rotate-mobile
Calcio

Passatempese spalle al muro: perde 2-0 a Matelica e dovrà aggrapparsi alle sfortune altrui

I gialloblù, piegati da un gol per tempo, osserveranno il turno di riposo nell'ultimo turno: una contemporanea vittoria di Futura 96 e Castel Di Lama determinerà la retrocessione diretta in Prima Categoria

Il Matelica continua a marcare stretto i play-off ed mette la Passatempese spalle al muro. I biancorossi si portano al quinto posto da soli, a -2 dalla quarta piazza, e lasciano la formazione osimana nella scomoda posizione di non essere più padrona del proprio destino. I gialloblù dovranno infatti osservare il turno di riposo previsto dal calendario, a differenza delle dirette concorrenti Futura 96 e Castel di Lama, attardate rispettivamente di una e due lunghezze. Ma in caso di affermazione dei fermani contro il fanalino di coda Grottammare e dei piceni sul campo di un Potenza Picena già in vacanza, nell'ultima tornata di regular season, arriverebbe la retrocessione in Prima Categoria.

I padroni di casa provano subito a spingere alla ricerca del gol che faccia incamminare il match su un binario favorevole. E già al 20’ si materializza la prima occasione, con Chornopyshchuk che servito da Papa cerca il primo palo, ma trova Strappini a deviare in corner. Ancora Matelica dopo quattro minuti, ancora Chornopyshchuk che raccoglie la deviazione di Papa sul centro di Merli, ma non riesce a correggere in porta. La risposta della Passatempese arriva con un destro da fuori di Mihaylov che alza troppo la mira, ma in chiusura di frazione i gialloblù incassano il gol: Rango ruba palla e mette nel mezzo per Papa su cui Strappini, senza però riuscire ad opporsi a Chornopyshchuk che ribadisce in rete per l’1-0 con cui le squadre vanno al riposo.

Al rientro dagli spogliatoi la Passatempese comincia bene: Mihaylov in area salta Kakuli ma da buona posizione calcia alto, ma è di nuovo il Matelica a farsi minaccioso, quando al 55’ Ferretti servito da Scotini tutto solo di testa spedisce a lato. Gli osimani provano a resistere per rimanere in partita e si aggrappano a Strappini, che si oppone alla sberla dal limite di Rango, il quale però al 78’ realizza il raddoppio anticipando con un colpo sotto sul centro di Gubinelli l’estremo difensore ospite. L’ultimo sussulto è al minuto 84 con Ginestra che alza sopra la traversa un piazzato di Maraschio, poi i locali sfiorano nel recupero la terza rete prima del fischio conclusivo. Che obbliga la Passatempese a sperare che ci sia ancora un play-out a regalare una chance per non abbandonare la categoria.

Il Tabellino:

MATELICA-PASSATEMPESE 2-0 (1-0 p.t.)

MATELICA: Ginestra, Girolamini, Merli, Zappasodi (64’ Ginesi), Kakuli (64’ Marino), Ferretti, Gubinelli, Scotini, Papa, Rango, Chornopyshchuk (82’ Raponi). All. Ciattaglia

PASSATEMPESE: Strappini, Esposito, Polidori, Montesi, Rossini, Maraschio, Catena, Capomagi (77’ Clementi), Mihaylov (62’ Nemo), Zannini (82’ Stacchiotti), Ferreyra. All. Mezzanotte

ARBITRO: Ciccioli (FM)
ASSISTENTI: Di Tella (AN), Illuminati (MC)
RETI: 45’ Chornopyshchuk, 78’ Rango

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passatempese spalle al muro: perde 2-0 a Matelica e dovrà aggrapparsi alle sfortune altrui

AnconaToday è in caricamento