rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Calcio

Jesina, torna il sorriso: contro l'Orvieto arriva la prima vittoria del 2023

Le leoncelle aprono il girone di ritorno superando 2-0 la squadra laziale: di Massa e Rossetti le reti realizzate nella ripresa, che hanno permesso di centrare la settima vittoria in campionato

Ritorno al successo per la Jesina Femminile, che dopo aver chiuso il girone di andata con le sconfitte subite contro Vicenza e Bologna, apre quello di ritorno...all’inglese piegando l’Orvieto, nel return match del debutto stagionale che aveva visto le leoncelle segnare addirittura dodici reti in terra laziale. L’affermazione, stavolta, è meno rotonda, ma permette comunque alla formazione di mister Baldarelli di mettere in cassaforte l’intera posta in palio in quella che è la settima vittoria in campionato, buona per ritornare ad occupare l’ottavo posto in campionato. Il tema del match non è poi così diverso da quello dell’andata, con le biancorosse a premere sin dai primi minuti. Ma a chiudere la saracinesca ospite c’è l’estremo difensore Brandsma, che prima vola due volte sulla sua destra per disinnescare due conclusioni di Massa, quindi, si distende sulla sua sinistra intercettando la conclusione di Modesti da una ventina di metri. E così, nonostante un netto predominio territoriale, la squadra di mister Baldarelli non sfonda e le squadre vanno al riposo sullo 0-0.

Cambio di campo alla rientro dagli spogliatoi, ma non di copione che vede la Jesina continuare a premere, sfiorando subito il gol dell’1-0 con il colpo di testa di Catena che, sul centro di Botti, da posizione privilegiata non inquadra lo specchio della porta. Al 49’ le padrone di casa passano: altra fuga di Botti, cross con il disimpegno delle laziali tutt’altro che impeccabile, palla che arriva a Massa la cui conclusione finisce sotto l’incrocio dei pali. Le leoncelle provano subito a chiudere i conti, ma Brandsma fa sempre buona guardia, opponendosi prima in due tempi alla punizione di Modesti, poi miracoleggiando sulla spaccata di Crocioni dentro l’area piccola. La rete della sicurezza per le biancorosse giunge così al minuto 82, quando Rossetti – entrata dalla panchina – colpisce di testa il pallone sugli sviluppi di un corner e timbra il raddoppio. Ora l’attenzione si sposta sul prossimo impegno, da disputare – dopo la pausa – in Toscana contro il Centro Storico Lebowski battuto 2-1 all’andata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesina, torna il sorriso: contro l'Orvieto arriva la prima vittoria del 2023

AnconaToday è in caricamento