rotate-mobile
Calcio

Fabriano Cerreto, che tonfo: all'Aghetoni "manita" del Fossombrone

I cartai riescono a pareggiare i conti dopo essere andati al riposo indietro di un gol, ma subiscono quattro reti in poco più di un quarto d'ora per il 5-1 finale in favore degli ospiti

Il Fabriano Cerreto inaugura il girone di ritorno e il 2023 con la peggior sconfitta del campionato, equiparabile solo al poker subito all’Aghetoni contro la capolista Atletico Ascoli. Non sono serviti i nuovi innesti del mercato invernale per contrastare efficacemente un Fossombrone che ha subito preso in mano il match, con il vantaggio a fine primo tempo frutto di una supremazia legittimata poi nei secondi 45 minuti. Gli ospiti vanno infatti al riposo sull’1-0, grazie alla rete siglata poco dopo la mezz’ora da Germinale, che capitalizza nel miglior modo possibile l’assist di un Battisti incontenibile. La reazione dei “cartai” tarda ad arrivare, ma comunque si materializza ad inizio ripresa, quando una bella giocata del neo-innesto Bezziccheri propizia la rete di Magnanelli che rimette il punteggio in equilibrio.

Sembra il trailer di una seconda frazione all’insegna dell’incertezza, ma non è così. Perché il Fossombrone accelera bruscamente e si riporta subito avanti grazie al pregevole colpo di testa di Battisti che timbra il 2-1. La gara, di fatto, termina qui: Conti prova a chiuderla già al 69’, trovando però l’efficace opposizione di Bruni che evita il terzo gol, ma è solo una questione di tempo. Al 71’ Urso è abile a inzuccare la sfera su traversone di Pandolfi mettendo nel sacco il 3-1, a cui fa seguito il gran tiro a giro di Battisti che due minuti più tardi sigla il poker con la sua doppietta personale, quindi prende forma la cinquina alla mezz’ora con un tiro cross di Procacci che si insacca alle spalle di Bruni. Una sconfitta che apre nella peggior maniera la seconda parte di torneo, in cui i biancorossoneri saranno chiamati a risalire la graduatoria. Da qui, l’esigenza di un pronto riscatto, sebbene il calendario presenti la prossima settimana la complicata sfida del “Carotti” contro la Jesina nel derby.

Il Tabellino:

FABRIANO CERRETO-FORSEMPRONESE 1-5 (0-1 p.t.)

FABRIANO CERRETO; Bruni, Barilaro (70’ Pataracchia), Lucarino, Lispi, Mulas, Carmenati (46’ Capristo), Nunzi, Grezzana (46’ Gabrielli), Gubinelli (56’ Crescentini), Magnanelli, Bezziccheri (79’ Useini). All. Destro

FORSEMPRONESE: Marcantognini, R. Pandolfi, Camilloni, Urso, Mea, Conti (79’ L. Pandolfi), Bucchi (89’ Aguzzi), Procacci, Fraternali (75’ Tonucci), Germinale (72’ Pagliari), Battisti (79’ Palazzi). All. Fucili

ARBITRO: Pigliacampo (PU)
ASSISTENTI: Bara (MC), Bilò (AN)
RETI: 32’ Germinale, 51’ Magnanelli, 58’ Battisti, 71’ Urso, 73’ Battisti, 75’ Procacci

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano Cerreto, che tonfo: all'Aghetoni "manita" del Fossombrone

AnconaToday è in caricamento