rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Scatto Fossombrone, Fabriano alla prima sconfitta interna del 2022

Si interrompe la striscia di risultati utili casalinghi (cinque vinte e tre pareggiate nelle ultime otto) per la formazione di Giacometti, al primo passo falso all'Aghetoni dall'inizio della sua gestione

La Forsempronese espugna l’Aghetoni e resta da sola sul gradino più basso del podio, mantenendosi in scia all’Atletico Ascoli secondo. Il Fabriano Cerreto fallisce quello che non assumeva i contorni di autentico match-point salvezza, ma comunque resta a bocca asciutta in uno snodo essenziale per il raggiungimento della salvezza diretta. Battuta d’arresto aggravata dall’exploit dell’Urbania (2-0 alla Vigor) e dal punto pesante messo in cascina dall’Urbino sul campo dell’Azzurra Colli, che tecnicamente alzano l’asticella di quella che sarà la quota da centrare per evitare di passare per gli spareggi salvezza al fine di mantenere la categoria. La formazione di Giacometti è ora chiamata a sfruttare senza esitazioni il “bonus” del prossimo turno, con la trasferta di Servigliano sul campo di un San Marco già retrocesso, per poi chiudere i conti in occasione della sfida conclusiva di regular season davanti ai propri tifosi, col Montefano.

La partita si incanala subito su binari favorevoli per la squadra ospite, che al 25’ sblocca il punteggio con il destro di Palazzi il cui diagonale fulmina Santini, e sfiora il raddoppio al 33’ con una girata di Procacci che però non inquadra lo specchio della porta. Nel finale di tempo si fa vivo il Fabriano Cerreto, con i tentativi dalla distanza di Pagliari e Marengo che però vanno fuori bersaglio. La palla gol più nitida per i padroni di casa arriva però dopo l’intervallo, quando al 61’ Montagnoli – imbeccato da Genghini – costringe la retroguardia ospite ad un intervento in extremis per preservare l’incolumità della porta di Marcantognini. Il Fossombrone si difende con ordine, il Fabriano Cerreto non trova spazi e si espone al contropiede: ed è proprio su una ripartenza che la gara va in ghiacciaia: Lorenzo Pagliari pesca Conti che timbra il raddoppio e fa calare il sipario sulla gara.
Sorride la formazione di mister Fucili, che nelle ultime cinque uscite aveva messo in cascina appena tre punti. Amarezza per il Fabriano che interrompe la serie positiva all’Aghetoni (cinque vittorie e tre pareggi nelle ultime otto) ed incassa la prima sconfitta interna della gestione Giacometti, consapevole che per tagliare il traguardo salvezza servirà uno sforzo supplementare.

Il Tabellino:

FABRIANO CERRETO – FORSEMPRONESE 0-2 (0-1 p.t.)

FABRIANO CERRETO: Santini, Crescentini, Lattanzi, Lispi, Mulas (52’ Storoni), G. Pagliari (77’ Bastos), Marengo (52’ Montagnoli), Tizi (52’ Del Sante), Carmenati (46’ Salciccia), Aquila, Genghini. All. Giacometti

FORSEMPRONESE: Marcantognini, Ciampiconi (71’ Pandolfi), Rosetti, Rovinelli, Camilloni, Conti, Bucchi, Zingaretti (89’ Mea), Palazzi (87′ Arcangeletti), Procacci (91’ Aguzzi), Barattini (52’ L. Pagliari). All. Fucili

ARBITRO: Rompianesi (MO)
ASSISTENTI: Bellagamba (MC), Bejko (Jesi)
RETI: 25’ Palazzi, 92’ Conti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatto Fossombrone, Fabriano alla prima sconfitta interna del 2022

AnconaToday è in caricamento