rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Covid, la precisazione della FIGC Marche: «Al momento nessuno stop»

Il Comitato Regionale Marche, in una nota ufficiale, prende posizione circa le indiscrezioni circolate sulla possibile sospensione dei campionati dilettantistici a causa dell'aumento dei casi Covid

Il Comitato Regionale Marche prende ufficialmente posizione in merito alle indiscrezioni circolate sulla possibile sospensione dei campionati dilettantistici, dopo l’aumento di casi di Covid registrato negli ultimi giorni ed il rinvio di alcune partite negli ultimi turni. “Il CR informa che le voci o gli articoli che parlano di sospensione dei campionati o cose simili sono, al momento, prive di ogni fondamento. Nel Comitato Regionale non se ne è mai parlato. Al momento ciò che è stato detto o scritto è pura fantasia. Il C.R. Marche resta ovviamente vigile sull'evolversi della pandemia – si legge nella nota pubblicata - se e quando ci saranno informazioni da inviare agli organi di informazione e di conseguenza a tutti i possibili interessati, verranno puntualmente diffuse”.

In precedenza era stato il maltempo a far prendere in esame uno stop di una parte dei tornei – con particolare riferimento alla prima ed alla seconda categoria - nel periodo invernale, per ovviare ai rinvii causati dal maltempo e dall’impraticabilità dei alcuni campi, ipotesi però scartata dal presidente della Federazione Regionale, Ivo Panichi. Allo stato attuale, l’emergenza pioggia e neve è stata fronteggiata rimodulando i calendari e con la collocazione degli incontri rinviati perlopiù nella pausa natalizia. Discorso analogo per i match slittati causa Covid (quattro per ora quelli saltati in Promozione e due in Eccellenza), con l’utilizzo di alcuni slot infrasettimanali che permetteranno ai tornei di proseguire regolarmente. La soglia di attenzione resta comunque alta, con il monitoraggio costante della situazione legata alla pandemia estendibile così anche al panorama calcistico regionale. Con l’auspicio che eventuali criticità non pregiudichino il prosieguo dell’attività a tutti i livelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la precisazione della FIGC Marche: «Al momento nessuno stop»

AnconaToday è in caricamento