menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Cerminara e David Miani

Marco Cerminara e David Miani

Ancona, altro colpo a sorpresa: il nuovo direttore generale è Marco Cerminara

L'ex dirigente del Pisa è stato presentato da Fabiano Ranieri come nuovo direttore generale dell'Ancona. Cerminara svolgerà provvisoriamente anche il ruolo di direttore sportivo

Le sorprese alla presentazione del nuovo socio dell'Ancona Fabiano Ranieri non sono certo mancate. Dopo l'inaspettato arrivo di Fabio Brini sulla panchina biancorossa, la società ha ufficializzato anche il nuovo direttore generale. Si tratta di Marco Cerminara, 30enne, ex tra le altre di Vigor Lamezia e Catanzaro. 

«Abbiamo entusiasmo e vogliamo iniziare subito a lavorare- ha esordito Cerminara - Come ha ben detto Brini abbiano un organico misero e siamo già al lavoro per concentrarci sugli obiettivi, senza fretta. Andranno ponderate diverse scelte e saranno condivise con il mister. Speriamo che con il lavoro ed il sacrificio di poter far bene soprattutto per i tifosi che sono l'anima pulsante della squadra». Cerminara ha parlato di come la società si voglia muovere in questi giorni di mercato, per allestire una formazione giovane ma di assoluta qualità «Il progetto sportivo sarà mirato e ponderato - continua il direttore generale - andremo a scegliere dei giovani da prendere in proprietà per farli crescere ed avere linfa per gli anni avvenire. E' una cosa che non capita spesso in Lega Pro. Credo che sia fondamentale partire con questa idea per arrivare ad un equilbrio sostenibile negli anni. La parola programmazione per me ha un fondamento importante».

La stagione dell'Ancona inizierà ufficialmente sabato prossimo (16 luglio) con la squadra che andrà in ritiro. Ancora da decidere la location, con il direttore generale che nelle prossime ore andrà a far visita ad alcuni centri sportivi «Non vedo l'ora di iniziare a lavorare - conclude Cerminara - i tempi sono stretti. Domani andremo a vedere una sede papapile per il ritiro estivo. Partiremo il 16 luglio ed inizieremo a preparare la stagione e la prima partita di Coppa Italia. Vogliamo trasferire il nostro entusiasmo a tutti. Anche l'ambiente deve essere costruttivo ed aiutare tutta la società».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento