menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianmarco Tamberi (foto d'archivio)

Gianmarco Tamberi (foto d'archivio)

Choc Tamberi, prima la gioia del record italiano poi il crac: Rio a rischio

L'altista di Offagna ha vinto la prova del meeting di Montecarlo con il nuovo record italiano. Poi l'infortunio alla caviglia. Ora è in ospedale per i controlli. Olimpiade a rischio

MONTECARLO - Una scena terribile, con l'urlo di dolore di Tamberi. Ora l'atletica italiana trema e spera che i controlli non evidenzieranno nulla di grave. E' finita così la tappa di Montecarlo della Diamond League. L'altista anconetano aveva come al solito stupito tutti, con un salto monstre a 2,39 che oltre al record italiano, gli aveva garantino una splendida vittoria. La seconda nel giro di pochi giorni, dopo il successo ai Campionati Europei.

Poi il maledetto salto a 2,41. La caviglia che si gira, tra il silenzio irreale di tutto il pubblico. Il suo "No" aveva fatto subito capire che si trattava di qualcosa di grave. Tamberi è uscito in barella, con la caviglia fasciata e la borsa del ghiaccio. In volto oltre alle lacrime, la grande preoccupazione di non poter gareggiare alle Olimpiadi di Rio. Ora l'anconetano è stato trasportato in ospedale, dove verranno effettuati controlli più approfonditi per capire la reale entità dell'infortunio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento