La vipera morde lo Staffolo, Anconitana letale al Del Conero: finisce 2-0

Dopo la matematica vittoria del campionato ottenuta la scorsa settimana, i dorici hanno avuto la meglio anche dello Staffolo. A decidere la sfida le reti della vipera Mastronunzio e di Pucci. Ecco come è andata

Un po’ meno brillante del solito ma ugualmente letale. L’Anconitana dopo la matematica vittoria del campionato si dimostra ancora affamata e batte 2-0 lo Staffolo. Primo tempo bruttino quello visto al Del Conero, con i biancorossi che hanno provato a fare la partita ma raramente si sono presentati pericolosi dalle parti di Carotti. Dall’altra parte lo Staffilo ha provato qualche ripartenza soprattutto sulla corsia di destra senza però creare azioni degne di nota.

La ripresa è iniziata sulla falsa riga dei primi 45 minuti ma a fare la differenza come in tutta la stagione ci ha pensato Mastronunzio, bravo al minuto 23 a metterla dentro di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. La reazione degli ospiti non c’è stata ed i dorici hanno raddoppiato nel finale con Pucci che a porta vuota ha sfruttato un prezioso assist dello stesso Mastronunzio, bravo a fuggire sul filo del fuorigioco e mettere in mezzo per l'esterno biancorosso. Con questa vittoria l’Anconitana riporta a 20 le lunghezze di vantaggio sull’Osimo Stazione e mostra che non avrà intenzione di mollare un centimetro fino alla fine di questa entusiasmante stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento