Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Supervertice: azzeramento della giunta o si va al voto

I nodi sono giunti al pettine e il sindaco Gramillano dovrà decidere se accettare le condizioni poste dalla coalizione, fra le quali l'azzeramento dell'esecutivo, o andare al voto

Il sindaco Gramillano

Ora è tutto nelle mani del sindaco Gramillano. Si è svolto ieri il supervertice coi partiti del centro e del centrosinistra, che ha visto seduti al tavolo i segretari regionali, provinciali e comunali di Pd, Psi, Api, Idv e Udc riuniti ad Ancona per valutare la situazione politico-amministrativa del Comune.
“Pd, Psi, Api, Idv - si legge in una nota congiunta - hanno condiviso l'obiettivo di stabilire un patto di fine legislatura, previa verifica di un nuovo programma e di un nuovo organigramma, che verranno valutati all'interno dei rispettivi organismi e di concerto con il sindaco”.

La conditio sine qua non dell'Idv, (sostenuta dal Pd cittadino di Perilli e col placet del segretario regionale Ucchielli) per non arrivare a elezioni anticipate, dunque, è quella di un nuovo programma e di un azzeramento totale della giunta: rospo molto difficile da ingoiare per il primo cittadino, che l'ha giù definita una richiesta “eccessiva”. Ma il tempo dei tentennamenti è finito: Gramillano dovrà decidere entro gennaio se accettare il patto per arrivare al 2014 o far saltare il tavolo delle trattative.
L'Udc, per il momento, ha scelto un ruolo di secono piano, riservandosi di valutare le proposte programmatiche e di organigramma che emergeranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supervertice: azzeramento della giunta o si va al voto

AnconaToday è in caricamento