rotate-mobile
Politica

Tre nuove figure nello staff del sindaco: quanto costeranno nei cinque anni?

La consigliera dem Susanna Dini ha chiesto con un'interrogazione l'ammontare degli importi per l'assunzione dei collaboratori

ANCONA- Centocinquantatré mila euro l’anno è quanto incideranno nel bilancio comunale le tre figure che il Sindaco Daniele Silvetti sta cercando per il suo staff. Sono di alcuni giorni fa gli avvisi per il reclutamento di un capo di gabinetto, di un consigliere e di un addetto alla segreteria che saranno alle dirette dipendenze del primo cittadino. La possibilità di inserire nel prorpio staff collaboratori, interni o esterni, è previsto dall’art. 90 del D.Lgs 267/2000. Nella seduta odierna del Consiglio comunale, la consigliera del Pd Susanna Dini ha chiesto l'ammontare degli importi per l'assunzione delle tre figure. «Il nostro sindaco ha scelto di assumere collaboratori esterni all'amministrazione, di cui uno nominato, come da avviso stesso, “consigliere del sindaco”- afferma la Dini-. Tutte e tre le figure, come abbiamo letto dal bando, saranno inquadrate come istruttori, quindi avranno lo stipendio relativo al profilo C più un emolumento di 11mila euro l’anno».

«Era già previsto nella precedente amministrazione un art. 90 e pertanto non è tutto in maggiore spesa- dichiara l’assessore al Bilancio, Giovanni Zinni-. Con la giunta abbiamo cercato internamente per avere personale di supporto dando un segnale di vicinanza e considerazione delle professionalità. Tuttavia, rispetto a noi assessori, il sindaco ha necessità del più totale rapporto di fiducia con il suo staff. Per i mesi restanti del 2023, la spesa in più sarà di circa 63mila euro. La spesa complessiva annua lorda a persona è di circa 51mila euro per un totale, a regime, di 153 mila euro». «Per queste tre figure- come scritto nel bando si richiede una preparazione culturale adeguata alle funzioni da svolgere, evidentemente considerato il diploma di maturità- il sindaco ha scelto collaboratori esterni- replica Susanna Dini-. Il Comune di Ancona spenderà in 5 anni circa 800mila euro. Ricordo che nel primo mandato della Mancinelli non c’erano stati articoli 90, comunque ognuno fa le sue scelte. Anche questo è il cambiamento rispetto alla precedente amministrazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre nuove figure nello staff del sindaco: quanto costeranno nei cinque anni?

AnconaToday è in caricamento