menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al centro Tommaso Sanna, insieme a Tommaso Fagioli e Jessica Amicucci

Al centro Tommaso Sanna, insieme a Tommaso Fagioli e Jessica Amicucci

Tommaso Sanna è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Ancona

Ancona è tra i primi Comuni d’Italia la cui Presidenza è affidata ad Azione, partito guidato da Carlo Calenda

Il consigliere di Azione Tommaso Sanna è il nuovo Presidente del consiglio comunale di Ancona. Il passaggio del testimone è avvenuto nella seduta di oggi (giovedì 21 gennaio, ndr), con Susanna Dini del Pd che dopo due anni e mezzo lascia la guida del Consiglio comunale. Ancona è così tra i primi comuni d’Italia la cui presidenza è affidata ad Azione, partito guidato da Carlo Calenda che negli ultimi mesi sta salendo alla ribalta nel capoluogo e in tutta la regione.

Entusiasta il capogruppo Tommaso Fagioli, regista dell’operazione politica che ha portato Azione a raggiungere questo importante traguardo: «Un esito che premia mesi di duro lavoro, ora siamo il secondo partito all’interno della maggioranza e questo ci permetterà, fino alla fine della legislatura, di appoggiare con maggiore forza la giunta Mancinelli con proposte per Ancona. In questo difficile periodo per la nostra comunità, Azione ha messo in campo le migliori competenze per un impegno serio e responsabile e ora ne raccogliamo i frutti: tante nuove adesioni con tanti giovani che credono nel nostro progetto e tornano a guardare la politica con grande speranza. Oggi festeggiamo questo primo grande risultato che arriva a pochi giorni dalla nascita del nostro gruppo consiliare e ci permette di onorare questo mandato nelle istituzioni con lo spirito che ci contraddistingue: dialogo senza pregiudizi con tutte le forze politiche con l’unico obiettivo di fare il bene di Ancona».

Grande felicità anche per la vice capogruppo Jessica Amicucci: «Con Sanna alla presidenza del consiglio comunale si apre una nuova fase per Azione. Continueremo a lavorare con l’energia e la forza di sempre sui temi che ci contraddistinguono. In particolare, il mio sarà un impegno importante per le pari opportunità, l’inclusione sociale e il diritto allo studio: questioni centrali per lo sviluppo di tutta la comunità anconetana». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento