Politica

Rabini (UPI MARCHE): «Aiuto ai dipendenti delle province che hanno perso casa»

Il Capogruppo di "La Provincia per i Comuni", ha lanciato un appello per i dipendenti delle province marchigiane che sono stati interessati direttamente dal sisma

Lorenzo Rabini

«Subito un provvedimento in soccorso dei dipendenti delle province che hanno perso casa». Lorenzo Rabini, Capogruppo di “La Provincia per i Comuni”, Portavoce Prov.le di Fratelli d'Italia e Componente del Direttivo di UPI Marche (Unione delle Province Italiane), ha lanciato un accorato appello per i dipendenti delle province marchigiane che sono stati interessati direttamente dal sisma.

«I dipendenti delle province marchigiane – attacca Rabini – che hanno perso la propria abitazione, che sono sfollati nelle strutture alberghiere o che vivono in questo momento nei campi dell'emergenza allestiti nei territori colpiti dal sisma e che hanno il palazzetto dello sport o i palloni tensostatici quali luoghi dove dormire, devono poter avere il tempo necessario per riorganizzare la propria vita e quella delle loro famiglie e certamente i tre giorni previsti per legge nell'ambito della Funzione pubblica per casi gravi, non è un tempo giusto né necessario per i problemi che vivono in questo momento.» «L'UPI Marche – conclude Rabini – sia quindi protagonista verso il Governo centrale di precise richieste che possano andare in una modifica dei giorni di permesso per tutti quei dipendenti pubblici delle Province marchigiane che ora hanno mille problemi da risolvere e la cui priorità oggi nella vita è quella proprio di recuperare la vita stessa, serve dunque un atto governativo o del Ministero che vada incontro al personale delle Province, lo si faccia subito e senza perdere tempo.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rabini (UPI MARCHE): «Aiuto ai dipendenti delle province che hanno perso casa»

AnconaToday è in caricamento