Politica Fabriano

Ordinanza divieto alcolici, ecco la mozione per chiedere la revoca: già 400 firme

"Sono convinto che questa scelta non abbia risolto alcuna problematica, inasprendo" ha spiegato Francesco Ducoli del Pd fabrianese

Dopo l'ordinanza comunale del sindaco di Fabriano Santarelli per cui dopo le 21 è vietata la vendita di alcol da asporto, contrattacca il Partito Democratico che ha preparato una mozione, già firmata da 400 tra cittadini, commercianti e rappresentati di categorie per chiedere al primo cittadino di ritirare l'ordinanaza. 

"Sono convinto che questa scelta non abbia risolto alcuna problematica, inasprendo – spiega Francesco Ducoli del Pd fabrianese –  lo scontro tra i residenti ed i gestori dei locali, senza fornire una soluzione ragionata che, nei fatti, rimane inefficace e tuttavia colpendo in modo indiscriminato varie realtà imprenditoriali, soprattutto giovanili, senza che vi sia stata alcuna condivisione con i cittadini. Il diritto al decoro degli spazi pubblici e privati, alla quiete pubblica nelle ore notturne, alla decenza ed al buon costume rappresentano diritti di tutti e vanno tutelati, come anche la libertà di esercitare la propria attività economica, nei limiti delle leggi e del buon senso. Al fine di riportare la vicenda nell'ambito del dialogo e del confronto ho avuto il piacere di essere primo firmatario della mozione con cui si chiede con forza al sindaco di revocare al più presto una ordinanza non concordata, ingiusta ed inefficace che genera più problemi di quelli che vorrebbe tentare di risolvere. Non è questo il modo con cui un Sindaco dovrebbe governare la Città: sono necessari confronto e partecipazione, evitando assurde decisioni prese dall'alto senza ascoltare la cittadinanza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza divieto alcolici, ecco la mozione per chiedere la revoca: già 400 firme

AnconaToday è in caricamento