Politica

«La Regione Marche ostaggio dei no vax e dei no green pass»

Nonostante gli assessori Saltamartini e Latini abbiano annunciato l'acquisto di 500 mila tamponi salivari per circoscrivere i focolai tra studenti, Maurizio Mangialardi, capogruppo dem in consiglio regionale, non nasconde le sue preoccupazioni per l'operato della giunta Acquaroli

«Purtroppo mi sembra che la giunta regionale si dimostri ancora una volta ostaggio dell'incertezza e della paura di scontentare i movimenti No Vax e le piazze ostili al green pass». Nonostante gli assessori Saltamartini e Latini abbiano annunciato l'acquisto di 500 mila tamponi salivari per circoscrivere i focolai tra studenti, Maurizio Mangialardi, capogruppo dem in consiglio regionale, non nasconde le sue preoccupazioni per l'operato della giunta Acquaroli che, a suo dire, rischia di arrivare in ritardo all'appuntamento della ripresa delle lezioni.

«L'utilizzo dei tamponi salivari può rappresentare una scelta utile per monitorare l'andamento dei contagi, ma la vaccinazione resta a oggi la via maestra da perseguire- continua Mangialardi- soprattutto se vogliamo salvaguardare la salute e la sicurezza dell'intera popolazione scolastica e garantire la continuità della didattica in classe. A pochi giorni dalla ripresa delle lezioni Saltamartini-Latini persiston... nella solita strategia dell'effetto-annuncio, senza mai entrare nel merito di come intendano organizzare i servizi». L'ex sindaco di Senigallia si chiede ad esempio chi e dove eseguirà i tamponi salivari, chi inserirà i dati nel sistema che permette il rilascio dei green pass e, infine, chi svolgerà i controlli. «Domande a cui la Regione Marche non ha ancora risposto mentre si fa sempre più concreto il rischio di arrivare a metà settembre nella totale confusione- conclude- Di certo, al momento, c'è solo che la giunta regionale, pur di contrastare l'operato serio e lineare del Governo nazionale e la campagna vaccinale, sembra ricorrere a meccanismi ben più farraginosi, complicati e meno sicuri del green pass».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La Regione Marche ostaggio dei no vax e dei no green pass»

AnconaToday è in caricamento