Lega Nord Jesi, convegno sulla sicurezza: presente anche il sen. Saltamartini

La candidata sindaco Gregori: «Ci teniamo a dimostrare che la Lega Nord a Jesi non fa solo slogan politici ma realizza misure concrete»

JESI - Sabato prossimo a Palazzo dei Convegni, dalle ore 17 alle ore 19:30, Lega Nord Jesi presenterà il progetto sicurezza cui ha lavorato negli ultimi mesi e che sarà pienamente inserito all’interno del programma elettorale.

«Il progetto potrebbe rappresentare una vera svolta per la città – dichiara la candidata sindaco Lega Nord Jesi Silvia Gregori - Non dimentichiamo che la sicurezza è un diritto garantito dalla nostra Costituzione. Le leggi ci sono ma alcune possono essere ulteriormente  introdotte per modificare, tipo, l'eccesso di legittima difesa o per inasprire la pena». Al convegno, interverrà anche il sen. Filippo Saltamartini, sindaco di Cingoli: «La sua presenza è importante – fa sapere la Gregori – Proprio Saltamartini, insieme all’on. Maroni, si è occupato del protocollo nato “Mille occhi sulla città”, realizzando misure per la sicurezza davvero interessanti. I cittadini  hanno bisogno di un piano nuovo che garantisca la tranquillità ormai persa di vivere con serenità gli spazi della propria città».

Ci saranno anche l’avv. Luca Rodolfo Paolini, segretario nazionale Lega Nord Marche, Marco Bevilacqua, segreteria provinciale Ancona Lega Nord, Sandro Zaffiri, consigliere regionale Lega Nord, Marco e Samuele Bonci insieme a Leonardo Belardinelli dell’azienda Link 77 srl. Conclude Gregori: «Ci teniamo a dimostrare che la Lega Nord a Jesi non fa solo slogan politici ma realizza misure concrete a dimostrazione che siamo in grado di governare in maniera decisa e funzionale senza chimere ma restituendo, decoro, sicurezza e libertà alla città di Jesi e ai suoi cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento