Luca Marconi (Udc): «Le Marche tra le prime regioni contro il gioco d'azzardo»

Il Programma di interventi si inserisce nella più ampia programmazione regionale per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle persone con problemi di dipendenze patologiche

Via libera all'unanimità dall'Assemblea legislativa al Piano regionale integrato 2017-2018 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da gioco d'azzardo patologico (Gap). Il Programma di interventi si inserisce nella più ampia programmazione regionale per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle persone con problemi di dipendenze patologiche.

A disposizione risorse per oltre 2,6 milioni a carico del bilancio regionale. Soddisfatto del relatore di maggioranza, Luca Marconi (Udc): «Il piano parte nonostante manchino all'appello i quasi 4 milioni di competenza statale; si vede che ci crediamo – sottolinea Marconi - visto che investiamo di nostro i primi 2,6 milioni. Siamo fra le regioni più avanzate nella lotta al gioco d'azzardo patologico, sia per una normativa molto rigorosa sia per questo programma di interventi che la Giunta ci ha proposto e che non lascia indietro nulla delle cose che si potevano fare”. Secondo Marconi sarà “fondamentale il coinvolgimento delle associazioni famigliari e di tutto il mondo del no-profit perché si arrivi a una conoscenza capillare dei danni giganteschi che il gioco d'azzardo patologico normalmente produce».

Nel dettaglio il piano prevede investimenti, oltre che nella prevenzione e contrasto del Gap, anche per la cura e le riabilitazione di chi soffre di dipendenza patologica. Risorse verranno anche impiegate nella formazione degli operatori, per il monitoraggio, lo studio del fenomeno e la valutazione delle attività realizzate. Specifica attenzione viene dedicata ad azioni come l'assistenza legale ed economica e la lotta all'usura nei confronti delle persone che hanno contratto debiti a causa della dipendenza dal gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento