Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Degrado in città, Forza Italia: «Il sindaco smetta di vantarsi e si occupi di Ancona»

Il coordinamento comunale segnala con un comunicato «mancanza di manutenzione di alcune zone della città come i Laghetti e altri episodi di degrado»

Forza Italia Ancona segnala episiodi di degrado in città: «L'attuale Giunta comunale - si legge nella nota - si pavoneggia per cantieri aperti, rilancio della zona Archi, ristrutturazione dei Laghetti e delle Palombare fino ad intestarsi meriti inesistenti sul raddoppio della Statale 16 mentre, la realtà è una forzata azione di "fumo negli occhi" per evitare giustificazioni sull’assenza di manutenzione, ritardi negli interventi e completo disinteresse per le periferie. Nei famosi Laghetti, di cui rivendichiamo di aver più volte segnalato la mancanza di manutenzione, la fontana ancora non è funzionante così come non è stata messa in sicurezza la staccionata vicina alla pista di pattinaggio».


Aggiungono dal coordinamento comunale di Forza Italia: «Largo Casanova è l'emblema di un ritardo di anni di azioni di intervento e riteniamo essere flebili le giustificazioni dell' Assessore Foresi. Una piazza che rappresenta il luogo del cuore dei nostri concittadini, non si deteriora improvvisamente quindi la responsabilità è del Comune per aver sottovalutato i primi segnali di cedimento. La mancanza di manutenzione raggiunge il suo apice sulla strada della Lunga del Pinocchio, del Fornetto e di Candia dove il rischio per motociclisti e automobilisti diventa ogni giorno più elevato. Gli Anconetani devono continuare a sopportare azioni di rattoppi, vedasi via Maggini, o possono sperare di muoversi in sicurezza? Inoltre, quando sarà ripristinata la voragine sul marciapiede del ponte di via Martiri della Resistenza? Nella zona Palombare, il cui restayling è costato oltre un milione di euro, sono previste zona d’ombra per l’area giochi? Oppure nel periodo estivo non deve essere    vissuta dai bambini e anziani per rischio insolazione? Perché è stato abbattuta una Quercia secolare nella salita degli Angeli? I Verdi dove sono? Era necessario spendere oltre 25 mila euro per una pista ciclabile provvisoria nonché ad ostacoli già inutilizzabile per il cantiere della zona Archi? Riteniamo sia opportuno che la Giunta del Sindaco Mancinelli dia risposte alle nostre domande ma siamo consapevoli che la loro democrazia termina nel silenzio che la caratterizza. La invitiamo pertanto a fare un serio Mea Culpa, di smetterla di vantarsi per meriti impropri e inizi seriamente ad occuparsi del nostro Capoluogo e delle Periferie dimenticate da anni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado in città, Forza Italia: «Il sindaco smetta di vantarsi e si occupi di Ancona»

AnconaToday è in caricamento