Politica

Filo diretto con i cittadini, D'Angelo (La Tua Ancona): "Sembra una presa in giro"

"A me la grande novità sembra una portata in giro". Sono queste alcune delle parole di Italo D'Angelo, capogruppo de "La Tua Ancona", riguardo alla nuova iniziativa presentata pochi giorni fa dal sindaco Valeria Mancinelli

ANCONA - "Diciamo che dopo aver ridotto il Consiglio Comunale ad una semplice rappresentanza notarile, dove il Sindaco o gli Assessori comunicano ai Consiglieri quello che nei giorni precedenti hanno già comunicato alla stampa, ora il Sindaco Mancinelli ci regala un'altra chicca: il filo diretto con i cittadini 2 ore ogni ultimo mercoledì del mese". Inizia così il comunicato di Italo D'Angelo, capogruppo de "La Tua Ancona", riguardo alla nuova iniziativa presentata pochi giorni fa dal sindaco Valeria Mancinelli.

"A me la grande novità sembra una portata in giro - continua l'avv. D'Angelo - Bisognerà scriverlo in agenda così ci si ricorderà del fortunato mercoledi in cui il cittadino , magari gravato dalle tasse o senza lavoro potrà , dopo 100 telefonate, parlare con il suo amato Sindaco e chiedergli aiuto .
Che questa sia un'altra idea che venga da Torino? Ricordo quando vi ho abitato che Chiamparino andava in Comune con la 500, parcheggiava al centro e si fermava a parlare con quanti lo fermavano .
Ad Ancona, o meglio in Ancona come piace venga detto agli ancuneta' , la cosa è diversa : dopo 2 anni di isolamento del Sindaco dal resto della Città , perché chiusa in ufficio con il segretario tuttofare a programmare piani strategici, consultare il metodo Cencelli per distribuire le partecipate e gli incarichi e riflettere sulla vendita dei gioielli di famiglia, l'ultimo sembrerebbe Conero bus con operai e famiglie nella assoluta disinformazione e con la mancata dovuta consultazione delle RSU  la straordinaria apertura del Sindaco : 2 ore per 1 mercoledi al mese
."


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filo diretto con i cittadini, D'Angelo (La Tua Ancona): "Sembra una presa in giro"

AnconaToday è in caricamento