rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

25 aprile, Filisetti: «Scontro che ha frantumato il nostro popolo». E Rubini replica: «Lettera indecorosa»

Polemiche da Aic e dalla sinistra per la lettera inviata dal direttore dell’Usr agli studenti in vista della Festa della Liberazione

ANCONA- Nuove polemiche all’indirizzo del direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per le Marche Marco Ugo Filisetti. Questa volta, nel mirino della critica, è finita la sua lettera inviata agli studenti marchigiani in occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile (successe anche lo scorso anno, ndr) e, in particolare, questo passaggio: «Un immane conflitto che in particolare ha visto gli italiani fronteggiarsi per le rispettive ragioni, giuste o sbagliate, per i rispettivi sogni, condivisibili o meno, ma di cui tutti si sentivano carichi, dando luogo ad uno scontro marcato dal ferro e dal sangue, che ha diviso, frantumato il nostro popolo».

Francesco Rubini-13

Il primo a scagliarsi contro Filisetti, attraverso i social, è stato il consigliere comunale di Altra Idea di Città Francesco Rubini (nella foto sopra): «Filisetti, Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, ha colpito ancora. Questa volta con una lettera indecorosa in vista del 25 aprile. Del resto l’opera di revisionismo storico in atto nel paese è chiara ed altrettanto chiaro dovrà essere il nostro impegno contro questa deriva». Forti attacchi sono arrivati anche da tutto il mondo della sinistra, in particolare dal segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni e da rappresentanti della Cgil.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, Filisetti: «Scontro che ha frantumato il nostro popolo». E Rubini replica: «Lettera indecorosa»

AnconaToday è in caricamento