Festival del Piano, al Comune costerà 48mila euro

Il Comune di Ancona spenderà 48mila dei 113mila euro che serviranno per l'organizzazione. Gli altri soldi invece arriveranno da alcune sponsorizzazioni

foto d'archivio

Saranno 48mila gli euro che verranno spesi dal Comune di Ancona per l'organizzazione del Festival  "Primo Piano", che si terrà dal 9 al 16 luglio nel quartiere Piano San Lazzaro. I soli soldi stanziati dall'Amministrazione non basteranno però, con le sponsorizzazioni che dovranno così coprire l'intera spesa, quantificata in 113mila euro. La settimana di eventi all’insegna dell’internazionalità e del multiculturalismo aprirà con un corteo formato da ragazzi, italiani di nascita ma anche italiani acquisiti, che marceranno dal Comune di Ancona fino al cuore del quartiere cosmopolita.

«Questi soldi serviranno per uno spot di pochi giorni - commenta il consigliere comunale di Forza Italia Daniele Berardinelli - anzichè investire quotidianamente nella sicurezza, nel decoro e nelle iniziative del quartiere abbandonato a se stesso durante l'anno. D'altronde la Mancinelli non vuole modificare la situazione del Piano, anzi, come ricordato dalle sue parole, dobbiamo allenarci a viverci, adattarci a quella realtà anziché migliorarla per riportare il Piano nelle condizioni di qualche anno fa, quando era il quartiere amato dagli anconetani, simile al resto della città». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento