Politica

Il caso dell'ex Ipsia abbandonato: «Dalla giunta risposte ambigue»

«Che fine farà l'immobile di via Curtatone?». Se lo è chiesto il consigliere pentastellato Quacquarini. Per nulla soddisfatto della risposta

«Il Comune partecipa a un bando per la riqualificazione ma intanto l'immobile è in vendita, che fine farà l'ex Ipsia?». A chiederselo è il consigliere comunale pentastellato Gianluca Quacquarini che nel corso dell'ultimo consiglio comunale ha anche interrogato la giunta sul punto. 

«Mi è stato risposto - spiega - che la sezione di Ancona dell'Archivio di Stato del Ministero per i beni e le attività culturali che è alla ricerca di una nuova sede in locazione. L'Amministrazione avrebbe partecipato al bando, in scadenza il 28 di questo mese, e l'ex IPSIA risponde ai requisiti richiesti. In quel caso: mutuo per la ristrutturazione e, con la locazione pagata dal Ministero, pagamento delle rate dello stesso. Peccato che nel Bilancio di previsione lo stesso immobile risulti nel Piano delle Alienazioni senza peraltro aver ricevuto nessuna manifestazione d'interesse per l'acquisto».

«Vigileremo sulla questione - aggiunge il consigliere - perché pare non sappiano che fare: partecipano al bando ma intanto il bene è in vendita. Che stia ritornando in auge la folle idea che il Sindaco del Mondo sbandierava in campagna elettorale, e cioè, vendere all'Inail per poi tornare con uffici comunali in affitto agevolato? Ma si può vendere una proprietà e tornarci in affitto?».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso dell'ex Ipsia abbandonato: «Dalla giunta risposte ambigue»

AnconaToday è in caricamento