Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Elezioni 2018, gli anconetani al voto: i numeri delle prossime politiche

Per gli elettori sarà necessario portare con sé un documento di riconoscimento e, in caso di esaurimento degli spazi, la vecchia tessera elettorale

In vista della prossima consultazione elettorale, prevista per il 4 marzo prossimo,con le elezioni politiche per la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica, ecco quanti sono gli anconetani chiamati alle urne.

I votanti

Per questa tornata elettorale sono chiamati alle urne 74.833 elettori, dei quali 35.211 elettori maschi e 39.622 femmine.

Chi vota, i più giovani, i più anziani

Gli elettori che voteranno per la prima volta saranno 69 maschi e 82 femmine. Gli elettori ultra centenari ad oggi, sono 11 maschie e 36 femmine. Elettori AIRE del Comune di Ancona che votano per corrispondenza: 2717 maschi 2695 femmine. Elettori temporaneamente all'estero residenti nel Comune di Ancona che votano per corrispondenza: 38 maschi e 33 femmine. I votanti che esprimeranno, il 4 marzo prossimo, il voto per la sola Camera dei Deputati perché minori di 25 anni, sono così suddivisi:  2.791 maschi e 2.649 femmine. I votanti per Camera e Senato, quindi con età maggiore ai 25 anni sono così suddivisi: 32.420 maschi e 36.973 femmine.

Dove si vota

Le sezioni elettorali sono 100 e l’elenco delle sezioni con l’indicazione dei seggi speciali e degli uffici distaccati di sezione “seggi volanti” sono consultabili sul sito Internet del Comune di Ancona.  I seggi ordinari sono 100, quelli speciali sono 6: all'Ospedale di Torrette, all'Ospedale Inrca, alla casa di cura Villa Igea, alle carceri di Montacuto e Barcaglione.

Gli scrutatori necessari 400 (4 per ogni seggio) + 2 per i 6 seggi speciali per un totale di 412.  Per poter votare l’elettore deve presentarsi al seggio di appartenenza munito della sua  tessera elettorale e con un documento di riconoscimento. Gli elettori sono invitati a recarsi in tempo utile in Comune, da lunedì 26 febbraio a domenica 4 marzo, in piazza XXIV maggio 1 – salone Anagrafe (1° piano). E’ necessario portare con sé un documento di riconoscimento e, in caso di esaurimento degli spazi, la vecchia tessera elettorale. Per le persone che non possono recarsi in Comune è possibile delegare un incaricato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2018, gli anconetani al voto: i numeri delle prossime politiche

AnconaToday è in caricamento