Mercoledì, 29 Settembre 2021
Politica

Via della Loggia interdetta ai pedoni, Diomedi (M5S): «Non doveva essere un’opera semplice?»

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Daniela Diomedi ha parlato del cantiere in atto a Via della Loggia che, conseguentemente, è stata chiusa al transito dei pedoni. L’interrogativo riguarda le tempistiche dell’intervento

Il cantiere di Via della Loggia, nel centro storico del capoluogo, non è più percorribile dai pedoni. La situazione ha fatto accrescere il malcontento degli esercenti della via che, in questo momento, si trovano isolati a causa dei lavori che stanno interessando la zona. A fare il punto della situazione ponendosi alcuni interrogativi rivolti all’amministrazione è stata Daniela Diomedi, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle:

«Premesso che quando c’è un rifacimento profondo qualcosa bisogna sopportare, ciò che mi lascia perplessa sono le tempistiche. Perché non è stata tenuta in considerazione la vetustà degli impianti sottostanti? Possibile che non ci fosse un catasto degli interventi fatti nel tempo? A questo punto mi viene da pensare di no. Spacciare un’opera per semplice quando questa non lo è impegnandosi su un termine che mai sarebbe stato rispettato non mi sembra la cosa migliore. Ma a queste modalità molto ottimistiche in partenza, solo in partenza, siamo ormai abituati».

Cosa servirebbe in questo momento? «Auspicherei un controllo dei vari catasti degli interventi ma evidentemente, ripeto, non ce l’hanno. Se una fognatura è stata fatta cinquanta, settanta anni fa era prevedibile che sarebbero dovuti intervenire nuovamente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Loggia interdetta ai pedoni, Diomedi (M5S): «Non doveva essere un’opera semplice?»

AnconaToday è in caricamento