Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Polemica su Jovanotti, l'assessore Marasca: «Dalla E-Events un passo indietro»

Così l'assessore alla cultura di Ancona Paolo Marasca, dopo la polemica della E-Events sui troppi "portoghesi" presenti alle tappe del concerto del cantautore romano

«Con Marilena Sbattella della E-Events Promotions lavoriamo da anni qui ad Ancona, e lo stiamo facendo anche per date future. Le sue dichiarazioni di ieri hanno riguardato alcuni aspetti tecnico-organizzativi importanti, che avrebbero potuto funzionare meglio: si tratta di aspetti importanti, su cui agenzia, promoter, strutture ospitanti e Comune, ognuno per quel che gli compete, possono tranquillamente intervenire per gli eventi futuri». Così l'assessore alla cultura di Ancona Paolo Marasca, dopo la polemica della E-Events sui troppi "portoghesi" presenti alle tappe del concerto del cantautore romano. 

«Al netto di questi, posso citare un messaggio della stessa Sbattella, che chiarisce la situazione senza mezzi termini: L'accoglienza che riceviamo è sempre molto calorosa e la nostra produzione si è sempre trovata bene. Inoltre con molte realtà locali, ed in particolar modo con l'amministrazione cittadina, è stata instaurata una positiva sinergia. Dunque torneremo sicuramente ad Ancona per continuare ad offrire concerti di alto livello, proseguendo su uno standard qualitativo che da anni contraddistingue la proposta live del capoluogo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica su Jovanotti, l'assessore Marasca: «Dalla E-Events un passo indietro»

AnconaToday è in caricamento