Cimitero, Luca Cappanera (Torre Civica): «A Castelbellino è vietato morire»

«E’ questa la triste realtà che si prospetta ai residenti di Castelbellino Stazione, Scorcelletti e Pantiere che nella maggior parte dei casi ignorano quanto sta accadendo»

Luca Cappanera

CASTELBELLINO - L’ultimo loculo cimiteriale a disposizione del Comune di Castelbellino nel cimitero consortile di Moie, è stato assegnato in questi giorni. «Ora per i cittadini castelbellinesi non sarà più possibile seppellire i propri congiunti nel cimitero di Moie. E’ questa la triste realtà che si prospetta ai residenti di Castelbellino Stazione, Scorcelletti e Pantiere che nella maggior parte dei casi ignorano quanto sta accadendo». Ad affermarlo è Luca Cappanera, consigliere comunale di "Torre Civica".

«Da decenni esiste una convenzione – continua Cappanera – tra i comuni di Maiolati Spontini (63%), Castelbellino (20%) e Castelplanio (17%) per la gestione e l’utilizzo in forma consortile del cimitero di Moie. Cimitero che ha praticamente esaurito la sua capacità ricettiva. Dal 2010 si parla di un suo ampliamento o della realizzazione di un nuovo cimitero ubicato altrove. Finora nulla di fatto – prosegue Cappanera – perché le uniche cose certe sono che l’Amministrazione di Maiolati Spontini è intenzionata ad allargare l’attuale cimitero al di sotto della linea ferroviaria e a poche centinaia di metri dal letto del fiume Esino e che l’Amministrazione di Castelbellino, considerando quel progetto troppo costoso, sia uscita dalla convenzione, ritrovandosi senza loculi. Per la Giunta di Castelbellino il problema non esiste, perché ritiene che i morti potranno essere sepolti nel cimitero del centro storico o in quello di Pianello Vallesina».

«Tutto ciò  accade – afferma il consigliere  – senza che l’Amministrazione comunale abbia ancora informato in maniera capillare la popolazione di questa decisione molto opinabile e senza considerare che i cittadini di Castelbellino Stazione, di Scorcelletti e di Pantiere seppelliscono da sempre, e quindi per tradizione, i loro cari nel cimitero di Moie;  io stesso – continua Cappanera - ho i miei nonni defunti, i miei bisnonni, i miei amici e conoscenti sepolti nel cimitero di Moie. Intanto, in attesa che venga trovata una soluzione, comunque tardiva, per risolvere il grave problema della carenza di loculi,  per i cittadini di Castelbellino sarà vietato morire!».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento