Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Biblioteche nelle Marche, Latini: «Servizi digitali accessibili a tutti»

Lo dice l'assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini dopo che la giunta marchigiana ha prorogato la convenzione per la gestione dei Poli Bibliomarchesud e Bibliomarchenord

MARCHE - «Uniformare le possibilità di accesso ai servizi digitali delle biblioteche». Lo dice l'assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini dopo che la giunta marchigiana ha prorogato la convenzione per la gestione dei Poli Bibliomarchesud (Macerata, Fermo e Ascoli Piceno) e Bibliomarchenord (Ancona e Pesaro Urbino) e quella per l'erogazione dei servizi digitali di 'MediaLibraryOnLine Marche'.

Sono state stanziate risorse per 284 mila euro. «Procediamo alla riorganizzazione del sistema bibliotecario regionale e al potenziamento dei servizi di lettura in digitale per una loro diffusione capillare sul territorio con accesso a vari contenuti (ebook, giornali online, video, cinema, musica)- continua Latini- La situazione di fruizione di tali servizi è molto disomogenea nella regione e va uniformata per garantire a tutti i cittadini le stesse possibilità di utilizzo. Un'esigenza ancora più pressante durante il lockdown». L'assessora leghista ha poi ricordato che, durante l'emergenza sanitaria, la biblioteca digitale, con la chiusura fisica delle biblioteche, «ha registrato una crescita esponenziale del numero di utenti, visualizzazioni e prestiti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteche nelle Marche, Latini: «Servizi digitali accessibili a tutti»

AnconaToday è in caricamento