rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Personale del Comune, Simonella: «Bandire nuovi concorsi e dipendenti comunali a 800 unità»

La candidata sindaca del centrosinistra risponde all’appello ai candidati lanciato dalla Cisl

ANCONA- Portare il numero dei dipendenti del Comune ad almeno 800 unità, bandendo altri concorsi, e valorizzare i lavoratori dell’Ente, anche nell’ottica di una gestione interna dei servizi, in particolare quelli educativi. La candidata sindaca del Centrosinistra, Ida Simonella, risponde all’appello ai candidati lanciato dalla Cisl. «Per quanto riguarda il personale del Comune, negli ultimi anni con le organizzazioni sindacali sono stati attivati percorsi orizzontali di carriera per valorizzare professionalità ed esperienza dei lavoratori – afferma Simonella –. E soprattutto sono stati banditi tanti concorsi pubblici che hanno permesso a decine di giovani di entrare nella Pubblica Amministrazione ed al Comune di Ancona di sopperire ai numerosi pensionamenti legati a Quota 100». Tra i concorsi banditi, oltre a quello per la polizia locale, per amministrativi e tecnici, sottolinea la candidata «quello per educatrici di asili nido, atteso da anni, in un’ottica di gestione in house degli asili nido, anche in prospettiva». «Ora è necessario definire un nuovo contratto integrativo decentrato, alla luce del nuovo CCNL Funzioni Locali – continua Simonella –, che porti alla valorizzazione dei lavoratori condividendo l'organizzazione di servizi sempre più efficienti ed efficaci. Intanto daremo seguito alla recente delibera di Giunta che ha previsto di aderire alla conciliazione davanti all'Ispettorato Territoriale del Lavoro, per dirimere il tema della "massa vestiario" che coinvolge circa cento unità della Polizia Locale tra coloro in servizio e coloro in pensione. È poi nostra intenzione indire nuovi concorsi e portare il numero dei dipendenti dell'Ente ad almeno 800 unità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale del Comune, Simonella: «Bandire nuovi concorsi e dipendenti comunali a 800 unità»

AnconaToday è in caricamento