Deiezioni liquide, Forza Italia non ci sta: «Può incrementare gli abbandoni dei cani»

Così il coordinamento di Forza Italia Ancona sull'ordinanza che obbliga i proprietari dei cani a pulire tutte le deiezioni dei propri animali.  

foto di repertorio

«Il 16 Luglio è entrata in vigore l'ordinanza n. 50 che regola la pulizia delle deiezioni liquide dei cani e che rientra nel regolamento comunale del 2017. Forza Italia Ancona ha preso una posizione di netta contrarietà a tale ordinanza e ha organizzato per Giovedì 1 Agosto alle ore 18,00 in piazza Roma, una manifestazione Sit in per ribadire i no e difendere gli amici a quattro zampe che non rappresentano il degrado di Ancona». Così il coordinamento di Forza Italia Ancona sull'ordinanza che obbliga i proprietari dei cani a pulire tutte le deiezioni dei propri animali.  

«Se l'amministratore comunale ha tanto a cuore il decoro e pulizia della nostra città - continua Forza Italia -  sarebbe opportuno iniziasse a fare una buona derattizzazione, si occupasse delle periferie abbandonate, delle aree verdi e di quartieri invasi da blatte oltre che una doverosa manutenzione stradale. Invece, nonostante gli scarsi controlli per far rispettare la raccolta delle deiezioni solide, aggiungono una nuova ordinanza che mette in difficoltà le categorie più deboli come gli anziani che vedono nel cane una fonte di compagnia, che può rappresentare un deterrente per le adozioni, incrementare gli abbandoni in menti poco equilibrate. Forza Italia è per il rispetto delle regole e di una sana convivenza tra cani e cittadini ma allora perché non si organizzano corsi di sensibilizzazione? Siamo sicuri che gettare acqua e diluire l'urina sia una soluzione o solo un tamponare il problema?».

«Sarebbe opportuno - conclude -  incrementare la pulizia delle vie con Ancona ambiente o strutture simili ma le soluzioni palliative non servono. Siamo orgogliosi di aver organizzato una manifestazione che vede il sostegno e la collaborazione di tantissime associazioni animaliste in ambito Nazionale e Regionale, di constatare come alcuni consiglieri di minoranza che hanno votato a favore ora chiedono modifiche, sintomo che la strada intrapresa è quella giusta. Del resto è nel DNA del nostro movimento politico occuparci anche della difesa e tutela degli animali.  L'appuntamento è quindi per giovedì a piazza Roma per #iononsonoildegrado».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Va in overdose dietro la chiesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento