Fosso di Montorio e Fosso della Valle, conclusi i lavori di pulizia

L’assessore al Verde Pubblico Lucia Giraldi: «La prevenzione ordinaria evita di esporsi al rischio»

Fosso della Valle

CORINALDO - Conclusi la scorsa settimana i lavori di pulizia dei tratti dei fossi demaniali ricadenti all' interno del centro urbano. «Una corretta manutenzione dei fossi rappresenta il presupposto fondamentale per prevenire i fattori di rischio idrogeologico nell’ottica di un’efficace tutela del territorio, soprattutto con l’approssimarsi delle piogge- le parole dell’assessore al Verde Pubblico Lucia Giraldi- Per questo motivo, per prevenire invece di curare in seguito, nei fossi di Montorio, della Valle e nell' ex Vallato in zona Nevola, siamo intervenuti con lo sfalcio dell’erba all’interno e all’esterno dell’alveo dei fossi, con la potatura delle piante attraverso il taglio dei rami lungo il tronco e con la risagomatura dei fossi nei punti più delicati».

«Troppo spesso la politica e quindi l'amministrazione di un territorio sono costrette a rincorrere le emergenze- la riflessione del sindaco Matteo Principi- Credo che la conoscenza vera del proprio spazio di vita quotidiana, la sua manutenzione e cura, la consapevolezza dell'importanza di un intervento fatto oggi per il domani, siano piccoli esempi di applicazione concreta di questi così importanti concetti. E ne vorrei aggiungere un altro, il dialogo con i cittadini e gli agricoltori, sentinelle delle nostre colline, che con le loro segnalazioni puntuali aiutano tutta la comunità a preservare il nostro ambiente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento