Genoma scenico: la performance di Nicola Galli è online

  • Dove
    online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 01/11/2020 al 03/11/2020
    16.30, 18.30 e 21.30
  • Prezzo
    3 euro
  • Altre Informazioni

Il teatro non si ferma e prosegue con progetti digitali d'eccellenza. Difatti domenica 1 a martedì 3 novembre AMAT presenta Genoma scenico | dispositivo digitale, una performance interattiva di danza per 10 giocatori ideata dal coreografo e danzatore Nicola Galli proposta al pubblico alle ore 16.30, 18.30 e 21.30. Dieci persone alla volta potranno accedere e giocare online a Genoma scenico, progetto coreografico e un metodo educativo ideato da Nicola Galli nel 2018 per il Museo delle Scienze MUSE di Trento, grazie al sostegno del Centro Culturale S. Chiara, Festival Oriente Occidente / CID Centro Internazionale della Danza e TIR Danza e selezionato nel 2019 per l'azione Danza Urbana XL. Per giocare è sufficiente utilizzare un computer o un tablet di grandi dimensioni, collegarsi al sito o direttamente al link dedicato, inserire il nickname genomascenico e la password assegnata dall’organizzatore al momento dell’acquisto del biglietto (3 euro) su Live Ticket.

Genoma scenico è una performance di danza che si basa sulla relazione interattiva tra spettatori e performer. Così come ogni essere umano possiede un codice genetico unico e inimitabile, allo stesso modo gli spettatori e spettatrici sono inviati a scoprire l’originale unicità dello spettacolo dal vivo fruendo la performance e interagendo con i performer grazie all'impiego di un dispositivo ludico. Il dispositivo si compone di 33 tessere che rappresentano una varietà di elementi che determinano una performance di danza (il numero di danzatori, i movimenti, l'area di azione, il suono, la luce che illumina i corpi e durata della performance). Il pubblico è quindi invitato ad acquisire il ruolo di autore creando performance attraverso la selezione delle tessere, per comporre così un “genoma scenico”. Ogni singola performance generata dalla selezione delle tessere viene quindi agita istantaneamente dai performer come esito artistico unico e irripetibile. Grazie al sostegno del bando Residenze Digitali, il coreografo ha elaborato una versione digitale del dispositivo, come segno di risposta attiva alla crisi Covid-19 e nel favorire l'utilizzo consapevole delle nuove tecnologie. Convertito in una piattaforma di gioco online, il dispositivo offre a gruppi di spettatori la possibilità di fruire virtualmente lo spettacolo, creare brevi performance di danza componendo stringhe di informazioni da inviare ai performer, i quali danzeranno in diretta streaming l'esito delle scelte effettuate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse

I più visti

  • La street art newyorchese arriva a palazzo Campana: la mostra di Keith Haring

    • dal 23 luglio 2020 al 10 gennaio 2021
    • Palazzo Campana
  • Letizia Battaglia: la grande fotografa in mostra alla Mole

    • dal 23 luglio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Mole Vanvitelliana
  • Opera tua: capolavori marchigiani in mostra

    • Gratis
    • dal 2 al 30 novembre 2020
    • palazzetto baviera
  • Destinati all'estinzione: rinviato a dicembre lo show di Pintus

    • 16 dicembre 2020
    • Teatro dellle Muse
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AnconaToday è in caricamento