Forme sensibili: tra argilla e metalli assemblati in mostra le opere di cinque artisti marchigiani

  • Dove
    Museo Omero
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/07/2018 al 16/09/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    4 euro
  • Altre Informazioni

Si inaugura il 7 luglio al museo tattile statale Omero la mostra "Forme sensibili" alle ore 18. Paolo Annibali, Egidio Del Bianco, Giuliano Giuliani, Rocco Natale, Valerio Valeri: cinque artisti marchigiani a significare, nell’originalità delle loro poetiche, gli orientamenti della scultura contemporanea. L’argilla dipinta, il legno, il travertino, i metalli, lavorati o assemblati, ma anche carte, stoffe, spaghi di un’inedita qualità tattile, offrono, tra figurazione e astrazione, sviluppi espressivi inattesi e forma e materia si modulano vicendevolmente.
mirabile sintesi.

Orari: luglio e agosto: dal mercoledì al sabato 17-20, domenica e festivi 10-13 e 17-20. I giovedì dal 12 luglio al 16 agosto durante la rassegna Sensi d'estate anche 21-24 settembre: dal mercoledì al sabato 16-19 domenica 10-13 e 16-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura. Visite guidate: tutti i sabati e le domeniche alle ore 18. Costo: 4 euro a persona; gratuito: disabili e loro accompagnatori, bambini 0-4 anni. Prenotazione consigliata: didattica@museoomero.it - tel. 0712811935. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Giorno della memoria: l'edizione 2021 tra eventi streaming e pietre d'inciampo

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 20 al 25 gennaio 2021
    • streaming
  • Teatro in streaming: arriva "Il re che aveva paura del buio"

    • solo oggi
    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • L'Chaim alla vita: musicisti in streaming per il giorno della memoria

    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Conero quark racconta le meduse: l'attività per bambini amanti della natura

    • Gratis
    • 27 gennaio 2021
    • streaming
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AnconaToday è in caricamento