Nostalgia degli anni '80? Vivici dentro: come arredare la casa a tema

Hai appena visto “Ritorno al futuro” ed è tornata la nostalgia degli anni ’80? Dentro questa fantastica epoca ci puoi tranquillamente vivere. Basta arredare casa tua a tema. Ecco come

Hai appena visto “Ritorno al futuro” ed è tornata la nostalgia degli anni ’80? Dentro questa fantastica epoca ci puoi tranquillamente vivere. Basta arredare casa tua a tema. Ecco come. Anzitutto puoi ripartire dall'open space, che si è sviluppato proprio in quel periodo.

La nascita dell’open space

Gli anni ’80 hanno lasciato un segno nelle scelte dell’arredamento contemporaneo. L’open space che ormai dilaga in molte case, ha visto gli albori in questo decennio. Lo spazio diventa ampio e funzionale, gli elementi puramente decorativi sono sostituiti da complementi d’arredo pratici e comodi. Isole o angoli tv sono pensati per avere l’indispensabile a portata di mano. Il divano diventa il punto focale della stanza. Grande e spazioso è pronto ad accogliere tutta la famiglia o concedere ai single momenti di pace e relax. Sono questi gli anni in cui si diffonde il divano letto comodo e avvolgente, ha linee essenziali ed è rigorosamente di pelle.

Mixare i materiali

Gli Eighties si sono contraddistinti per l’unione di materiali diversi come vetro, metallo e legno all’interno dello stesso ambiente. Il successo di questo mix è dovuto all’abilità di accostare materiali opachi come il parquet, a quelli lucidi dei divani in pelle o delle sedie in plexiglas.Il vetro poi con le sue trasparenze crea giochi di luce con il marmo o finiture in metallo. Allora via libera a paraventi semitrasparenti o pareti divisorie in plexiglass satinato. Creeranno un ambiente raffinato in cui a dominare sarà la luce naturale.

Accessori di carattere

Gli anni ’80 sono il decennio degli eccessi, che si rispecchia anche negli accessori. Vasi extra large, quadri colorati e console in plastica nelle tinte pop, come rosso o blu acceso, sono immancabili. A completare il tutto non possono mancare tappeti animalier o copri divani zebrati, per dare grinta e carattere ad ogni stanza.

Via libera al colore

Colori e fantasie sono i protagonisti di questo decennio, oltre all’animalier, non può mancare il color block. Come realizzarlo senza commettere errori? Non dovete far altro che accostare ai colori primari, tinte accese evidenziate da cornici a contrasto. Le pareti si riempiranno di nuance rosa delicate in contrasto con colori più accesi come il celeste o forme geometriche.

A chi rivolgersi

Rinnova Interni, via Palombare, 26 – Tel. 335 568 6914

Ristrutturazioni Ancona, via XXV Aprile 2 – Tel. 071 792 6643

Tecnisol, via Po 9 (Osimo) – Tel. 071 723 2495

Forme geometriche

Il must have degli anni ’80? Le forme geometriche. Quadrati, rettangoli e linee rette sono immancabili nelle finiture delle pareti e dei pavimenti. Gli arredi invece, presentano linee più sinuose e forme ovoidali. Specchi ondulati dal taglio futuristico e cassettiere con bordi curvilinei non possono mancare in una casa Eighties.

L’importanza della luce

La luce è un elemento fondamentale quando si parla di arredi, ancora di più quando vogliamo ricreare il perfetto stile anni ’80.
Se in questo stile la parola d’ordine è eccedere, per quanto riguarda le luci si predilige un’atmosfera soft, con un’illuminazione soffusa sui toni del rosa e del rossiccio.
Se poi siete dei nostalgici degli Eighties, come rinunciare al neon? Le scritte romantiche o ironiche sono l’elemento indispensabile in ogni stanza.

A chi rivolgersi

LAR, via Maratta 41-43 

Gruppo Fala, via Giulio Pastore Sassari 13

Antrox, via Fioretti 10 

Edif, via Caduti del Lavoro 9 

Gli armadi quattro stagioni

Un ultimo elemento d’arredo che non può mancare in una casa in pieno stile anni ’80 è l’armadio quattro stagioni. Grande e capiente, permette di avere tutti i vestiti sempre a portata di mano senza essere costretti a fare il cambio di stagione. Perchè la parola d’ordine degli eccentrici Eighties è praticità e funzionalità.

A chi rivolgersi

IKEA - Aspio Terme

Arredamenti Camilletti, via Giordano Bruno, 32

Pensarecasa.it, via Primo Maggio, 56

Arredamenti Ancona, via Scataglini, 3

Eurostock, Strada del Pinocchio 31

Architetti e arredatori d'interni ad Ancona

Vittoria Ribighini, via Pizzecolli, 2 - Tel. 071 204311

Francesca Benigni, via Orsi 9 - Tel. 348 003 2945

Brunetti Filipponi Associati, via Isonzo 138 - Tel. 071 206503

Arredare casa con lo Shabby Chic

Arreda i mobili con la carta da parati


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acquisto casa, giù i mutui ad Ancona: tutti i dati di provincia e regione

  • Truffe sulle bollette: come riconoscerle, difendersi e riattivare l'utenza

  • Rustici e casali, guida all'acquisto: cosa osservare prima di comprare

  • Anche il balcone si veste a festa, le migliori decorazioni natalizie per l'esterno casa

  • Albero e luci, occhio alla sicurezza: i pericoli degli addobbi natalizi e come evitarli

  • IMU e TASI, scade la seconda rata: lunedì nero per i contribuenti anconetani

Torna su
AnconaToday è in caricamento