Aziende

Frittelli Maritime, 120 anni e non finisce qui: arriva il villaggio con palestra e spazi per la cittadinanza

“FMG Village” ospiterà, infatti, i nuovi uffici, un ristorante, una palestra e uno spazio dedicato  alle mostre, aperto non solo ai collaboratori, ma, sulla base di una programmazione, esteso a tutta la cittadinanza

ANCONA - Giovedì scorso, al Teatro delle Muse, il Gruppo FMG (Frittelli Maritime Group) ha celebrato i 120 anni dell’azienda dando vita ad un evento che ha coinvolto oltre 800 partecipanti del mondo portuale, accademico, delle istituzioni, dell’industria, ma anche della cittadinanza anconetana.«Abbiamo una grande storia – ha commentato sul palco il Presidente Alberto Rossi – ma soprattutto  abbiamo molti progetti sfidanti per il futuro, perché questo è l’unico modo in cui sappiamo fare impresa: guardare sempre avanti, generando il cambiamento, invece di subirlo. Anni fa, quando Adriatica di Navigazione era in procinto di chiudere i battenti, i collaboratori della società rischiavano di perdere il lavoro: è stato quello il momento in cui abbiamo deciso di trasformarci da agenti marittimi ad armatori. Così, abbiamo messo le fondamenta per costruire una grande azienda, che oggi ha inaugurato una nuova e modernissima sede».

Il progetto "Eagle"

E poi Eagle: da giorni si sussurrava che FMG avesse in cantiere un grande progetto di cui non si conoscevano i dettagli. Nel cuore dell’evento, un video render di grande impatto ha fugato ogni dubbio: in poche settimane sono stati avviati i lavori di recupero della zona ex Bunge per la riqualificazione dell’area a cui seguirà la costruzione di una modernissima struttura logistica, specializzata nella movimentazione di numerose tipologie merceologiche e capace di attrarne di nuove. Un hub pensato nell’ottica di razionalizzare il flusso veicolare in ingresso e in uscita dal porto e per mettere a  disposizione del fabbisogno dello scalo energia pulita utilizzabile anche dai traghetti che attraccano regolarmente ad Ancona. Un progetto che si sviluppa su 50.000 metri quadri e che darà vita ad una moderna concezione dell’ambiente di lavoro: “FMG Village” ospiterà, infatti, i nuovi uffici, un ristorante, una palestra e uno spazio dedicato  alle mostre, aperto non solo ai collaboratori, ma, sulla base di una programmazione, esteso a tutta la cittadinanza.

I 120 anni di Frittelli Maritime Group: festa alle Muse

Presenti, tra le istituzioni, anche il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Edoardo Rixi e il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli: «Il recupero delle strutture industriali, – ha commentato Rixi – la valorizzazione del patrimonio storico e la capacità di trasformare ciò che esiste ed inquina in una dimensione del fare impresa che dà nuova vita alla città, sostenendola dal punto di vista energetico, ma anche sociale e culturale. Questi sono i tratti distintivi di un agire imprenditoriale che spero non riguardi solo Ancona,  che può essere fiera di questo progetto, ma anche le importanti realtà portuali del nostro paese, che possono sicuramente seguire l’esempio del capoluogo dorico». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frittelli Maritime, 120 anni e non finisce qui: arriva il villaggio con palestra e spazi per la cittadinanza
AnconaToday è in caricamento