rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità

Vola lo zucchero (anche) marchigiano: Coldiretti fa il punto sulla campagna 2023

Sono quasi 1700 ormai gli ettari impegnati nella coltivazione della barbabietola da zucchero sul territorio marchigiano

Una produzione passata in pochi anni da qualche centinaio a circa 1700 ettari ed anche quest'anno è arrivato il momento di fare il punto sulla coltivazione delle barbabietole da zucchero nelle Marche. Come ogni anno, infatti, Coldiretti Marche, artefice della rinascita di questa coltura nel territorio marchigiano, chiama a riunione tutti i bieticoltori della regione per fare il punto della situazione e mettere in luce le nuove opportunità del settore che, da quest'anno, iniziano veramente ad essere molto interessanti e remunerative. Sono quasi 1700 ormai gli ettari impegnati nella coltivazione della barbabietola da zucchero sul territorio marchigiano, superfici che continuano ad aumentare in modo lineare vista la grande richiesta di zucchero italiano sul mercato ed il prezzo del prodotto che sta raggiungendo livelli elevatissimi, tanto da far sì che i produttori marchigiani riceveranno a breve anche un ulteriore dividendo da parte della cooperativa Coprob, impegnata da tempo con Coldiretti a far riprendere quota al settore "fatto cessare completamente negli anni passati - ricorda Coldiretti Marche - per poi ripartire timidamente a partire dal 2019. Abbiamo vinto una scommessa e oggi i bieticoltori potranno usufruire di grandi vantaggi". Il tutto sarà illustrato martedì 6 giugno dalle 10 all'Hotel Moretti di Montelupone nel corso di un convegno che vedrà coinvolti l'intero settore e le più alte cariche di Coprob e di Coldiretti Marche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vola lo zucchero (anche) marchigiano: Coldiretti fa il punto sulla campagna 2023

AnconaToday è in caricamento