Attualità

La Norvegia ad Ancona, cena a base di stoccafisso: il console da "re Stocco"

Ci sarà anche Gianni Baravelli, console onorario della Norvegia, alla cena di gala al ristorante Giardino di Ancona

Ci sarà anche Gianni Baravelli, console onorario della Norvegia, alla cena di gala al ristorante Giardino di Ancona domani, giovedì 30 settembre, per premiare i vincitori della nona edizione del concorso “Vini in abbinamento con lo Stoccafisso all’Anconetana”, organizzato dall’Ordine Cultori della Cucina di Mare "Re Stocco" e da Coldiretti Marche.

Un segno di amicizia, quello tra la Norvegia e Ancona, nel segno della cucina. Proprio la Norvegia è terra di pesca al merluzzo e produzione di stoccafisso che, storicamente (fin dal XVI-XVII secolo), arriva qui nelle Marche in quantità tali che gli stessi norvegesi hanno nominato una particolare pezzatura “Wester Ancona”. Sta poi alla bravura dei cuochi italiani e agli ingredienti di altissima qualità di cui dispongono, a partire dall’olio extravergine di oliva, trasformare il prodotto nel piatto superbo che tutti conosciamo. Nel corso della cena saranno premiati i due vini vincitori: il Giulia Morichelli d’Altemps, bianco prodotto da uve Ribona dalla cantina Muròla di Urbisaglia, e l’Essenza del Pozzo Buono 2020, Lacrima di Morro d’Alba doc della cantina Vicari. Entrambi hanno ottenuto la valutazione maggiore dalla giuria del concorso chiamata a stabilire – tra 24 bianchi e 11 rossi - non la qualità assoluta del vino ma il suo abbinamento con il piatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Norvegia ad Ancona, cena a base di stoccafisso: il console da "re Stocco"

AnconaToday è in caricamento