Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Lascia il lavoro da dipendente e si fa prete a 50 anni: don Giuseppe Luigi Rella ordinato sacerdote ad Ancona

La vocazione per lui è arrivata in età adulta. Lavorava in un'azienda di Milano produttrice di apparati per le telecomunicazioni

ANCONA - Da dipendente di una società milanese produttrice di apparati per le telecomunicazioni a sacerdote: così Giuseppe Luigi Rella, 50 anni, da Sondrio,  è stato ordinato presbitero ieri sera (sabato 11 giugno, alle ore 21) nella cattedrale di San Ciriaco.

Durante l’omelia, l’Arcivescovo lo ha invitato ad «imitare lo stile di Gesù, che è vicinanza, compassione e tenerezza». In particolare, Monsignor Angelo Spina ha ricordato le “quattro vicinanze” del sacerdote, indicate da Papa Francesco. Dopo la preghiera consacratoria, Giuseppe è stato rivestito dei paramenti sacerdotali.

«L’Arcivescovo ha unto con il Sacro Crisma le sue mani e gli ha consegnato il pane e il vino che servono per la celebrazione eucaristica. Giuseppe ha poi scambiato l’abbraccio di pace con il vescovo e con i sacerdoti, ad indicare il suo ingresso nel presbiterio. Al termine della celebrazione, toccante e commovente, Giuseppe ha ringraziato il Signore, la famiglia, i presenti e tutti coloro che lo hanno accompagnato in questi anni». Mentre lavorava a Milano in un’azienda produttrice di apparati per telecomunicazioni, ha conosciuto il movimento Gloriosa Trinità che è stato decisivo nel suo percorso di ricerca vocazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia il lavoro da dipendente e si fa prete a 50 anni: don Giuseppe Luigi Rella ordinato sacerdote ad Ancona
AnconaToday è in caricamento