Attualità

Riaprono i ristoranti all'aperto: scattano i controlli anti assembramento

Si è tenuto questa mattina l'incontro tra forze di polizia, presidente della Provincia, l’assessore alla sicurezza e il comandante della Polizia locale del comune di Ancona. Controlli serrati dal 26, giorno delle riaperture

Il 26 riaprono attività e ristoranti all'aperto e la Prefettura avverte che saranno svolti controlli mirati per evitare assembramenti nei locali, specie nel pomeriggio e la sera. La notizia arriva in seguito alla riunione di questa mattina del comitato ordine e sicurezza pubblica, presieduto dal viceprefetto vicario Di Nuzzo, che ha concordato particolari misure di controllo nelle principali aree del centro urbano di Ancona e dei Comuni maggiormente interessati da flussi di visitatori. La nota specifica: «Tenuto anche conto della riapertura delle scuole con una percentuale di presenza del 70% per quelle superiori, una particolare attenzione sarà anche riservata negli orari di entrata/uscita dalle scuole alla sorveglianza delle fermate dei mezzi pubblici più affollate». 

Alla riunione hanno partecipato i vertici provinciali delle forze di polizia, il presidente della Provincia, l’assessore alla sicurezza e il comandante della Polizia locale del comune di Ancona. «Si rinnova l’invito alla cittadinanza - conclude il comunicato - e soprattutto ai giovani per l’adozione di comportamenti corretti in funzione anticovid, tanto più necessari, nella fase di progressiva riapertura delle diverse attività e delle scuole, per consolidare il decremento della curva dei contagi». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono i ristoranti all'aperto: scattano i controlli anti assembramento

AnconaToday è in caricamento