rotate-mobile
Attualità Jesi

Un pezzo di storia lascia il centro, il Settimo Cielo si trasferisce: «Tavoli all'aperto e pizza ancora più buona»

Non più nella storica sede di via Gramsci, ma in via Cupramontana 10, dove nei prossimi giorni ci sarà il taglio del nastro. Abbiamo fatto due parole con il titolare Gabriele Moretti: «Un cambiamento necessario, ecco tutte le novità»

JESI - Chi non ha mai mangiato una pizza al Settimo Cielo? A Jesi, possiamo garantirlo, praticamente nessuno. La storica pizzeria di via Gramsci è stata, almeno per una sera, la cucina di migliaia di jesini. Prima discoteca (negli anni '70), poi pizzeria e ristorante. Oggi, dopo oltre 50 anni, il Settimo Cielo chiude i locali di via Gramsci ed è pronto a ripartire nella nuova sede in via Cupramontana 10, a pochi passi dai giardini pubblici di viale Verdi. In vista dell'inaugurazione abbiamo fatto due parole con Gabriele Moretti, da 18 anni al timone dell'attività insieme a sua moglie Federica. 

«E' stata una scelta necessaria - ci racconta - dettata da vari problemi presenti nei locali. Tra costi d'affitto proibitivi, infiltrazioni e aree diventate nel tempo fatiscenti ho pensato che il Settimo Cielo avesse bisogno di una rinfrescata. Un nuovo inizio diciamo. Per questo ho deciso di lasciare via Gramsci e di aprire un nuovo locale in via Cupramontana, dove per la prima volta i nostri clienti potranno mangiare anche all'aperto». Il nuovo Settimo Cielo avrà 50 posti en plein air e circa 100 nella sala interna: «Stiamo ultimando i lavori - continua Moretti - e fra pochi giorni saremo pronti per l'inaugurazione. Ho voluto investire su nuovi forni a legna e spero che la qualità dei nostrisettimocielo-3 prodotti prossa crescere ulteriormente. Insieme ai miei collaboratori vogliamo fornire lo stesso servizio di sempre, fatto di cordialità, professionalità e cura del cliente». Per il taglio del nastro dovrebbe essere soltanto questione di ore: «Non c'è ancora una data precisa ma l'intenzione è quella di aprire entro fine mese. Speriamo di farcela. I nostri clienti possono comunque stare tranquilli, appena i lavori saranno conclusi comunicherò la data ufficiale sui nostri profili social e sul nostro sito internet. Non vediamo l'ora di iniziare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pezzo di storia lascia il centro, il Settimo Cielo si trasferisce: «Tavoli all'aperto e pizza ancora più buona»

AnconaToday è in caricamento