menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Speranza

Roberto Speranza

Gialla, rossa o arancione: come cambiano i colori delle regioni dal 24 gennaio

Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, sta per firmare le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da domani, domenica 24

Come cambia il colore delle regioni in base alle fasce di rischio coronavirus? Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, sta per firmare le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da domani, domenica 24 gennaio. Come scrivon i colleghi di Today.it, sono buoni i dati che arrivano dalla Regione Marche con l'Rt che si attesta a 0,98. "La sfida contro il virus è ancora dura. Ma questa settimana, in Italia, abbiamo nuovamente Rt sotto 1. È un risultato incoraggiante che ci dice che le misure prese durante le vacanze di Natale hanno funzionato. Dobbiamo continuare sulla strada della prudenza per resistere nelle prossime settimane e intensificare ancora la campagna di vaccinazione", ha scritto Speranza stamattina su Facebook.

Zona rossa, arancione e gialla: come cambiano i colori delle regioni da domenica 24 gennaio

Ma andiamo con ordine. Dopo cinque settimane di crescita ininterrotta, scende l'indice di trasmissibilità Rt (collocandosi a quota 0,97) e calano anche i ricoveri nelle terapie intensive e nei reparti ordinari. Ma è troppo presto per pensare ad un'effettiva inversione di rotta della curva epidemica. I dati dell'ultimo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità indicano che "le misure di contenimento e di restrizione hanno funzionato e che bisogna pertanto continuare a mantenere dei comportamenti prudenti, tanto più che siamo nel corso di una campagna di vaccinazione ed è bene non sovraccaricare le strutture sanitarie", ha sottolineato il direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza. L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri registrava 13.633 nuovi casi su 264.728 tamponi, di cui 149.692 processati con test molecolare. I decessi registrati ieri ore sono 472, in lieve calo rispetto ai 521 di giovedì. Continuano a scendere le terapie intensive, con il saldo tra ingressi e uscite che si attesta a -28. Leggermente sotto la media anche il dato netto degli ingressi nei reparti di area critica: ieri 144.

Le dieci regioni con Rt sopra 1

Attualmente sono dieci le regioni con Rt sopra 1. Molise e Sicilia guidano la classifica dell'Rt rispettivamente con 1.38 e 1.27. Questo il quadro degli Rt puntuali regione per regione contenuto nella bozza del 36/o monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute con dati al 20 gennaio 2021 relativi alla settimana 11/1/2021-17/1/2021.

  • Abruzzo 1.05
  • Basilicata 1.12
  • Calabria 1.02
  • Campania 0.76
  • Emilia Romagna 0.97
  • Friuli Venezia Giulia 0.88
  • Lazio 0.94
  • Liguria 0.99
  • Lombardia 0.82
  • Marche 0.98
  • Molise 1.38
  • Piemonte 1.04
  • PA Bolzano 1.03
  • PA Trento 0.9
  • Puglia 1.08
  • Sardegna 0.95
  • Sicilia 1.27
  • Toscana 0.98
  • Umbria 1.05
  • Valle d'Aosta 1.12
  • Veneto 0.81

LEGGI TUTTE LE NOVITA' RIGUARDO L'ORDINANZA DEL MINISTRO SPERANZA 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento