Santilli tecnico del Cus Under 17: «La stagione passa in secondo piano»

La diffusione del Covid-19 almeno per il momento a messo a tacere le velleità del Cus Ancona calcio a 5 under 17 guidata dal tecnico Alessio Santilli

Cus Ancona U17

ANCONA - C’erano tutte le premesse per definire la stagione del Cus Ancona under 17 come la stagione da incorniciare per i risultati arrivati dal campo e invece la diffusione del Covid-19 almeno per il momento a messo a tacere le velleità del Cus Ancona calcio a 5 under 17 guidata dal tecnico Alessio Santilli: «Di fronte a quello che sta accadendo – commenta lo stesso tecnico- i risultati sportivi passano in secondo piano. Ogni giorno muoiono decine di persone, nessuno poteva mai immaginare una cosa del genere, a questo punto della stagione penso che sia veramente difficile ipotizzare un rientro in campo. Passeranno dei mesi prima di poter riprendere l’attività senza alcun pericolo per gli atleti. Poco conta se avevamo vinto la Coppa Marche, se eravamo arrivati primi nel girone e se con 4 giornate di anticipo avevamo già in tasca il pass per le finali nel girone gold. Ora è tempo di pensare a quello che sta accadendo e sopratutto a rispettare tutte le disposizioni che ci sono state date per limitare il diffondersi del Coronavirus».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come stanno reagendo questi ragazzi che da oltre 1 mese sono bloccati a casa?« Ci sentiamo per telefono come è giusto che sia. Nonostante la loro giovane età nessuno si lamenta ne tanto meno chiede quando si potrà tornare in campo. La maggior parte sono convinti che la stagione sia finita e che tutto sarà rimandato al prossimo anno. Sono ragazzi eccezionali che ancora una volta mi stanno dimostrando quanto siano maturi ». A livello personale non c’è un pizzico di amarezza per come sta finendo questa stagione visti i risultati ottenuti sul campo? « Dire di no sarebbe una falsità anche per il fatto che stavamo andando davvero bene ma come dicevo prima lo sport è fondamentale nella vita di una persona in modo particolare nei giovani ma in questo momento ci sono cose più importanti a cui pensare. Nessuno di noi avrebbe voglia di tornare a giocare in queste condizioni e sopratutto in questo momento così drammatico. Lo sport è voglia di stare insieme, fare aggregazione ma ora questi presupposti non ci sono». Una cosa è certa quella del Cus Ancona under 17 era davvero una stagione da incorniciare. A dirlo sono i numeri basti pensare che nella prima fase del campionato la formazione di Alessio Santilli aveva totalizzato 10 vittorie, una sconfitta, 82 i gol fatti 21 quelli subiti. Nel successivo girone Gold rimasto in sospeso 5 vittorie in altrettante gare, 22 i gol fatti 9 quelli subiti. Cus Ancona under 17 rullo compressore anche in Coppa Marche poi vinta in finale contro il Tolentino dove i dorici hanno segnato 52 gol, 20 quelli subiti 5 vittorie 2 pareggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento