Pallanuoto A1 femminile, la Cosma Vela cede di misura al Trieste

E' una Cosma a trazione anconetana, quella che s'arrende al Passetto, perché se si eccettua il gol messo a segno dalla slovacca Stankovianska, tutti gli altri sono realizzati dalle ragazze del gruppo made in Vela che ha conquistato la promozione in A1

Elena Altamura (Cosma Vela Ancona), due gol al Passetto

ANCONA - Nulla di fatto per la Cosma Vela Ancona, costretta ad arrendersi anche contro il Trieste. Alle cosmiche non bastano due tempi - il secondo e il quarto - per aver ragione delle triestine di Colautti: troppi regali, troppe disattenzioni e qualche difficoltà ad adattarsi al metro arbitrale penalizzano la prova delle anconetane e premiano la costanza e la determinazione agonistica espresse dal Trieste. Otto partite e altrettante sconfitte per la Vela, che arriva così alla lunga pausa di campionato - si riprende l'1 febbraio con l'ultima di andata - all'ultimo posto in classifica con zero punti. La strada per la salvezza è ancora lunga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' una Cosma a trazione anconetana, quella che s'arrende al Passetto, perché se si eccettua il gol messo a segno dalla slovacca Stankovianska, tutti gli altri sono realizzati dalle ragazze del gruppo made in Vela che ha conquistato la promozione in A1. Le doriche pagano un primo tempo in cui concedono troppo al Trieste, che si porta avanti 1-4 prima dei gol di Strappato e Altamura, per il 3-4 del primo intervallo. Ancora Cosma a inizio secondo tempo, le reti di Stankovianska e Quattrini completano il break (4-0) che porta le doriche sul 5-4, quindi la Cergol nell'ultimo minuto rimette il match in assoluto equilibrio al cambio di campo (5-5). Poi però la Cosma Vela si spegne, il terzo tempo è tutto delle triestine, che centrano il bersaglio per tre volte, l'ultima con la Klatowski a fil di sirena, completando così il controbreak triestino (0-4). Sul 5-8 è tutto più difficile per la Cosma che accorcia con la Quattrini, incassa la rete della Cergol per il 6-9, quindi negli ultimi tre minuti si fa nuovamente sotto con le reti della Strappato in superiorità e della Altamura su rigore. Ma non basta per completare la rimonta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento