Pallanuoto, la Barbato Design Vela Ancona lotta ma si arrende al Quinto

Niente da fare per la Barbato Design Vela Ancona che esce nettamente sconfitta dalla vasca genovese nel confronto con la prima della classe

foto d'archivio

GENOVA - Niente da fare per la Barbato Design Vela Ancona che esce nettamente sconfitta dalla vasca genovese nel confronto con la prima della classe. Il Quinto prosegue la sua marcia inarrestabile vincendo 11-2 con gli anconetani, che ce la mettono tutta per fare bella figura a Genova, ma non basta. Due gol del ligure Barillari, evidentemente più che motivato dal confronto in "patria", per il resto nessun altro a referto tra i marcatori di parte dorica. Il Quinto parte forte e nel primo tempo passa a condurre con tre reti di vantaggio, nel secondo tempo serve a poco il gol di Barillari che accorcia temporaneamente le distanze, perché al cambio di campo i liguri conducono 7-1. Più equilibrato il terzo tempo, nel quarto ancora una rete del centroboa anconetano a fronte dell'allungo conclusivo del Quinto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fine gara le parole del tecnico anconetano, Igor Pace: "La differenza atletica e tecnica tra noi e il Quinto s'è vista tutta, in campo. Sicuramente i miei ragazzi ci hanno messo tanta voglia, grinta, disponibilità, non è stata una brutta prova, nel complesso. Loro hanno fatto un grande pressing e una bellissima zona, sempre un'ottima difesa, noi con questi tempi così accelerati abbiamo fatto tanta fatica, ma ci abbiamo messo anche tanto cuore, abbiamo fatto fatica ad arrivare al tiro, di fronte a una difesa del genere. E' stata sicuramente una sconfitta pesante nei numeri, nei primi quattro o cinque minuti siamo stati anche sfortunati, se il primo tempo fosse finito su un altro punteggio avremmo avuto più morale. Ma complessivamente abbiamo fatto quanto era nelle nostre possibilità. Nelle nove partite precedenti nessuno dei nostri avversari aveva mostrato questi ritmi e questa intensità. Il nostro campionato non cambia. Complimenti al Quinto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento