rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Sport

Pallanuoto A2, la Cosma Vela suda ma passa anche a Civitavecchia

«Forse dopo quella con il Velletri in casa è stata la più brutta partita che abbiamo giocato», ha commentato il tecnico anconetano Milko Pace a fine gara

Civitavecchia – La Cosma Vela Ancona suda le proverbiali sette camicie per riuscire a spuntarla sulla Coser Civitavecchia ultima in classifica. Finisce 9-8 in favore delle anconetane, sotto di due gol nel primo tempo, di uno al cambio di campo (3-2), avanti per la prima volta nella gara sul 4-5 a metà del terzo tempo, poi raggiunte sul 6-6 e sul 7-7 all'ultimo intervallo. E di nuovo sotto 8-7 nel quarto e decisivo parziale di gioco, quando prima la Ciampichetti e poi la Santandrea hanno trovato lo spiraglio giusto per raddrizzare la gara e consegnare altri tre punti nelle mani della Cosma Vela, già qualificata per i playoff.

«Forse dopo quella con il Velletri in casa è stata la più brutta partita che abbiamo giocato – commenta il tecnico anconetano Milko Pace a fine gara -, senza mordente, senza cattiveria agonistica. Quello che invece ci ha messo il Civitavecchia che ci ha creduto e provato sino in fondo e che forse meritava qualcosa di più. Tanti, troppi errori, dalla superiorità numerica all'atteggiamento in difesa. Spero che questa partita ci sia servita per imparare qualcosa. Domenica ci attende una squadra che ha bisogno di punti per salvarsi, sarà un'altra partita difficile, ci mancano tre punti per la matematica certezza del secondo posto e sarebbe meglio farli nella prossima in casa, per non ridurci a cercarli nell'ultima gara a Siracusa». Due turni alla fine della stagione regolare: la Vela, seconda in classifica, affronterà domenica prossima il Volturno e domenica 28 maggio l'Ortigia a Siracusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto A2, la Cosma Vela suda ma passa anche a Civitavecchia

AnconaToday è in caricamento