rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Doppio Cinotti, il Gabicce liquida la pratica SassoGenga

Il bomber entra nella ripresa e stende gli ospiti con la doppietta che lo porta a quota nove nella classifica marcatori, e permette al Gabicce Gradara di riassaporare un successo che mancava da due mesi esatti

Torna alla vittoria il Gabicce Gradara – mancava dal 12 dicembre, 4-1 al Cantiano – e lo fa con pieno merito tra le mura amiche dello stadio Magi a spese del Sassoferrato Genga, grazie ad una doppietta nella ripresa di bomber Cinotti entrato una decina di minuti prima. Tre punti che consentono alla squadra di Papini di girare a 23 punti e di fare un passo avanti in classifica.
Nel primo tempo il Gabicce Gradara ha accusato la tensione per il momento difficile. La partita è stata in equilibrio e giocata a buon ritmo. Al 23’ azione Costa-Ciaroni, cross dal fondo, Prandelli gira alle stelle di prima intenzione. Al 29’ Grandicelli colpisce palo con un tiro da fuori dopo una azione sulla sinistra e al 37’ su angolo di Grandicelli, colpo di testa alto di Prandelli. Da parte sua il Sassoferrato – schierato con tre under (due per il Gabicce Gradara) – ha un impatto migliore sul match. All’ 8’ Boutlata sfiora il palo su assist di Barreiro; al 39’ pallonetto di Barreiro, liberato solo davanti al portiere da un lancio di Chiocci, ma la parabola si spegne alla destra del portiere.

Nella ripresa il Gabicce Gradara attacca con insistenza ma lo fa con poca lucidità e il Sassoferrato si difende con ordine ma senza rendersi pericoloso. La svolta arriva con l’ingresso di Cinotti. Al 67’ su una punizione dalla destra di Grandicelli, colpo di testa in area del bomber: la palla tocca la spalla di un avversario e supera il portiere per l’1-0. La squadra di Papini dopo il gol si scioglie e mostra più sicurezza. Al 74’ Di Addario fila via sulla sinistra, entra in area sul fondo e nello spalla a spalla con un avversario finisce a terra. L’arbitro a sorpresa mostra il secondo giallo al giocatore di casa e lo espelle. Pur in dieci, il Gabicce Gradara non soffre, anzi al minuto 80 è ancora Cinotti a rendersi pericoloso, poi tocca a Luca Magi seminare il panico in area e un tiro di Vegliò al volo viene rimpallato in angolo. Al 93’ sulla trequarti destra, Cinotti vede il portiere al limite dell’area e di destro prova il pallonetto: la parabola fa terminare la sfera in fondo al sacco e lo stadio applaude la strepitosa giocata. Per Cinotti è il nono gol. E il Gabicce Gradara ritrova il sorriso.

Il Tabellino:

GABICCE GRADARA – SASSOFERRATO GENGA 2-0 (0-0 p.t.)

GABICCE GRADARA: Bulzinetti, Maggioli, Costa, Grandicelli, Passeri, Sabattini (65’ Di Fino), Ciaroni (20’ Vaierani), Di Addario, Prandelli (55’ Cinotti), Grassi (82’ L. Magi), Vegliò. All. Papini

SASSOFERRATO GENGA: Di Claudio, Piermattei (82’ Costantini), Chiocci, Passeri, Bianconi, Valler, Caseiro (57’ Colombo), Guidubaldi (82’ Bonci), Barreiro, Marchi, Boutlata. All. Perini

ARBITRO: Gorreja (AN)
ASSISTENTI: De Marino (PU), Zela (AN)
RETI: 67’ e 93’ Cinotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio Cinotti, il Gabicce liquida la pratica SassoGenga

AnconaToday è in caricamento