rotate-mobile
Calcio

La Biagio stavolta non tradisce: prezioso 2-0 al Montefano

Il successo dei rossoblu, maturato grazie ad un gol per tempo, scaccia definitivamente le paure della retrocessione diretta: saranno infatti il fanalino di coda San Marco Servigliano ed il Grottammare a scendere subito in Promozione

La Biagio Nazzaro compie egregiamente il suo dovere, incamerando i tre punti che sortiscono come effetto la matematica retrocessione del Grottammare, il quale – insieme al San Marco Servigliano – precipita in Promozione dopo ventuno anni. Bisognava vincere con il Montefano per scongiurare il pericolo di scivolare al penultimo posto in classifica che sancisce la discesa nella categoria inferiore, ed il successo è arrivato in virtù di una solida determinazione e del livello di concentrazione rimasto alto per tutti i novanta minuti. Gli ospiti non hanno demeritato, ma alla lunga le diverse motivazioni delle due squadre hanno determinato il risultato del match.

Senza gli squalificati Terranova e Brega, Favi lancia Marasca sulla corsia sinistra e recupera Gallotti, confermando il duo difensivo centrale Bellucci-Carbonari e quello offensivo Pierandrei-Ruzzier. È proprio di Gallotti la prima conclusione al 2’, poi al 6’ Ruzzier prova il numero a effetto, cercando di sorprendere il portiere dalla lunga distanza, ma senza esito positivo. Al 15’ un pallone senza eccessive pretese di Gregorini si tramuta in oro per i rossoblù: il giovane Bentivogli incappa infatti in un infortunio e si lascia scivolare la palla, che finisce in rete. L’estremo difensore degli ospiti dimostra però personalità e reagisce alla grande, volando a deviare la punizione calciata da Gallotti in chiusura di tempo. Nel mezzo, un quasi autogol di Marasca, che costringe Tomba agli straordinari (16’) e una conclusione di Dell’Aquila da buona posizione, che finisce a lato (43’).?

La ripresa si apre ancora con Gallotti, che al 46’ impegna Bentivogli, che anche in questa occasione se la cava egregiamente. Menghini rimescola le carte, i suoi ci provano ma lo sbarramento difensivo rossoblù argina tutte le incursioni dei viola. Al 61’ Guzzini, appena entrato, ha sul sinistro la palla buona, che calcia però alto di controbalzo. Al 64’ Favi inserisce Frulla, che va a rilevare Marasca. L’attaccante senigalliese affianca Pierandrei in avanti, Ruzzier arretra a centrocampo e Gregorini si “abbassa” a sinistra. Poco dopo è la volta di Pieralisi, che tiene alta la squadra e piazza in velocità alcuni affondi sui quali sbanda la retroguardia viola. I giochi si chiudono al minuto 82: su azione d’angolo, Gallotti tenta la stoccata e la palla, sporcata da una deviazione, è corretta sotto misura da Bellucci. Generoso ma improduttivo il forcing finale del Montefano: sorride la Biagio che resta terzultima, ma guarda all’immediato futuro con maggiore ottimismo.

Il Tabellino:

BIAGIO NAZZARO – MONTEFANO 2-0 (1-0 p.t.)

BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE: Tomba, Gatti, Marasca (64’ Frulla), Carbonari, Rossini, Bellucci, Gaia, Gregorini, Pierandrei, Gallotti, Ruzzier (71’ Pieralisi). All. Favi

MONTEFANO: Bentivogli, Monaco (84’ M. Camilloni), Pigini (77’ Galassi), Mercurio, Orlietti, Alla (73’ Storani), Latini, Carotti (60’ Guzzini), Dell’Aquila, Palmucci, De Luca (46’ Zannini). All. Menghini

ARBITRO: Salvatori (MC)
ASSISTENTI: Rinaldi (MC), Baldisserri (PU)
RETI: 15’ aut. Bentivogli, 82’ Bellucci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Biagio stavolta non tradisce: prezioso 2-0 al Montefano

AnconaToday è in caricamento