rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Calcio

Perla di Bezziccheri, il Fabriano ringrazia un Atletico Ascoli sciupone

I "cartai" strappano il pari al 90' grazie ad una punizione dell'attaccante, dopo che la capolista era riuscita a portarsi in vantaggio ed aveva dilapidato diverse occasioni per raddoppiare

Il Fabriano Cerreto lascia Ascoli Piceno con un punto di platino, preso al termine di un match che ha visto i padroni di casa dell’Atletico premere costantemente e sciupare più volte occasioni da gol utili a mettere al sicuro il successo. Il risultato di tale generosità è quindi la beffa materializzatasi al tramonto della sfida, con l’1-1 siglato dai “cartai” il quale assume notevole valore in prospettiva salvezza, e che invece – rovesciando la medaglia – complica ancora di più la vita alla capolista, che resta tale ma sente ormai il fiato sul collo del Fossombrone risalito a -1. Parte bene l’Atletico con due occasioni nel giro di pochi minuti: al 10′ ci prova Gabrielli stoppato da Santini in due tempi e al 12′ Ambanelli non riesce a calciare da buona posizione per un’intervento provvidenziale del difensore.

Il punteggio si sblocca al 20’: rigore per l’Atletico Ascoli assegnato dal signor Prencipe di Tivoli per un fallo di mano di Lispi, dal dischetto va Minnozzi che spiazza Santini e porta in vantaggio i padroni di casa. Il Fabriano si affaccia alla porta di Battistelli al 26’ con il tiro di Bezziccheri – che finisce alto – ed al 33’ con Stortini che fa la barba al palo. Ma sono i padroni di casa ad essere sistematicamente pericolosi: al 27’ Esposito su invito di Felicetti alza troppo la mira, al 39’ ed al 40’ Di Ruocco ha per due volte la palla buona ma prima viene chiuso dalla difesa e poi non inquadra lo specchio della porta. Il copione non muta nella ripresa: al 51’ è fenomenale Carnevali e chiudere su Minnozzi dopo un’azione di contropiede gestita da Di Ruocco, quindi al 56’ la retroguardia dei cartai sbroglia la matassa sulla ribattuta di Di Matteo seguente alla respinta di Santini su piazzato di Minnozzi. Ancora Atletico al 69’ con il tiro cross di Felicetti che attraversa l’area ma non trova nessuno pronto al tap-in.

Solo nel finale il Fabriano prende coraggio e avanza, al 70’ con Capistro che si libera di due avversari e calcia in porta trovando l’opposizione di Battistelli che si rifugia in corner. Poi al minuto 85 si genera un batti e ribatti in area, la palla arriva al limite a Grezzana il cui tiro è bloccato da Battistelli. Quindi al 90’, arriva il gol del pari: Bezziccheri su punizione trova impreparato l’estremo difensore bioanconero e sigla l’1-1. In pieno recupero Capponi ha a disposizione il match-point ma non riesce a sfruttare adeguatamente l’occasione e finisce 1-1: pareggio prezioso per il Fabriano ma che sta strettissimo ai padroni di casa.

Il Tabellino:

ATLETICO ASCOLI-FABRIANO CERRETO 1-1 (1-0 p.t.)

ATLETICO ASCOLI: Battistelli, Mattei (79’ Marucci), Casale, Di Matteo, Gabrielli, Felicetti, Di Ruocco (76’ Capponi), Esposito, Ambanelli (76’ Traini), Minnozzi (81’ Filiaggi), Vechiarello. All. Giandomenico

FABRIANO CERRETO: Santini, Stortini, Carnevali, Gabrielli, Lucarino, Lispi, Capistro, Magnanelli (67’ Grezzana), Bezziccheri, Gubinelli (62’ Pataracchia), Crescentini (18’ Paoletti, 63’ Santinelli). All. Destro

ARBITRO: Prencipe (Tivoli)
ASSISTENTI: Sannucci (MC), Tidei (FM)
RETI: 20’ Minnozzi su rig., 90’ Bezziccheri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perla di Bezziccheri, il Fabriano ringrazia un Atletico Ascoli sciupone

AnconaToday è in caricamento