Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Il Pisa vince al Tribunale, nessuna penalizzazione. Per l'Ancona addio ai playoff

Il Pisa può sorridere. Il Tribunale ha rigettato la richiesta del procuratore Stefano Palazzi, che aveva chiesto una penalizzazione di 12 punti per il club toscano

E' arrivata nel pomeriggio di lunedì la sentenza del Tribunale Federale. Il Pisa non verrà penalizzato ulteriormente in classifica. I toscani se la sono cavata con una multa da 50mila euro e l'inibizione di Fabrizio Lucchesi per sei mesi.
Il Tribunale Federale non ha quindi dato seguito alla richiesta del procuratore Stefano Palazzi di penalizzare la società di 12 punti, per «aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza», dopo aver prodotto a novembre una fidejussione senza effettuare un controllo preventivo. Il Pisa ha comunicato che ricorrà in appello.

Vista la mancata penalizzazione l'Ancona è ormai fuori dal discorso playoff. Tanta l'amarezza nell'ambiente biancorosso. Il presidente Miani non ha commentato la vicenda, mentre lo ha fatto il ds Sfrappa, intervenendo in serata alla trasmissione di E'tv "Lunedì nel pallone": «Noi abbiamo fatto salti mortali per rispettare le regole - ha detto Sfrappa - invece ad altre società è stato permesso di calpestare il regolamento. Mi sebra di essere finito su "Scherzi a parte". Il campionato di Lega Pro, per come è organizzato, non è credibile: penalizzazioni date e tolte, fidejussioni dichiarate false o inesistenti che si risolvono a tarallucci e vino. Non si può andare avanti così.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pisa vince al Tribunale, nessuna penalizzazione. Per l'Ancona addio ai playoff

AnconaToday è in caricamento