Sport

L'Ancona vola: Giulianova sconfitto 2-0, al sogno Lega Pro mancano 3 punti

I dorici battono in trasferta il Giulianova ed ora sono distanti solo tre punti dal sogno chiamato Lega Pro. A decidere la sfida le reti di Bondi e Capparuccia. Questa la cronaca del match

L'Ancona centra la sua quinta vittoria consecutiva, espugnando il difficile campo del Giulianova con le reti di Bondi e Capparuccia. Per i festeggiamenti si dovrà aspettare sabato prossimo, al derby con la Recanatese (ore 19:45): in caso di 3 punti i dorici sarebbero matematicamente promossi in Lega Pro.

Partita in discesa dopo appena 140 secondi: Bambozzi inizia l'azione, palla a Diogo Tavares che vede l'inserimento di Bondi, palla al brasiliano che infila Melillo con un sinistro mortifero. L'Ancona nella prima frazione è la sintesi di quella vista in questa stagione: pratica, matura e fenomenale nelle ripartenze. Al 28' è Degano a sfiorare la rete del 2-0, ma sul cross di Tavares, Melillo si supera ed in uscita anticipa l'attaccante dorico. Il Giulianova fa possesso ma raramente si vede dalle parti di Lori: l'unica occasione del primo tempo è sui piedi di Puglia, che dopo un bel dribbling su Capparuccia, non trova la precisione giusta per battere l'estremo difensore biancorosso. 

Nella ripresa il copione non cambia: dopo appena 5 minuti i dorici trovano la rete che chiude il match. Bondi dopo la rete del vantaggio, sugli sviluppi di un corner corto, crossa al centro e trova l'inserimento di Capparuccia che, sul secondo palo firma il 2-0. Il Giulianova non riesce a scuotersi e l'Ancona controlla agevolmente il risultato. Dopo una bella parata di Lori su calcio di punizione battuto da Maschio, ed un tiro di Cacioli finito di poco a lato, il match si protrae senza particolari sussulti fino all'espulsione di Di Dio (gomitata a D'Orazio) a pochi secondi dal triplice fischio finale. L'Ancona porta a casa l'ennesima vittoria e vede la Lega Pro distante solamente 3 punti. Il sogno già sabato prossimo può diventare realtà.

GIULIANOVA (4-4-2): Melillo; Venneri, Di Gioacchino, D’Orazio, Lo Russo; Puglia (33' st Rinaldi), Fantini, Conti (1' st Iachini), Nanci (4' st Bianchini); Sorrentino, Maschio. A disp.: Merlini, Takiy, Brescia, Zohuri, Natali. All. Monticciolo. 

ANCONA (4-4-2): Lori; Barilaro, Cacioli, Capparuccia, Di Dio, Cazzola (39' st Mallus), Di Ceglie, Bambozzi, Bondi; Degano (16' st D'Alessandro), Tavares (4' st Pazzi). A disp.: Niosi, Biso, Gelonese, Morbidelli, Sivilla, Pizzi. All. Cornacchini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ancona vola: Giulianova sconfitto 2-0, al sogno Lega Pro mancano 3 punti

AnconaToday è in caricamento