Fileni BPA Jesi, presentato il nuovo acquisto Borsato:" Contento di essere qui"

Dopo il comunicato che ufficializzava il suo arrivo a Jesi, è stato presentato uno dei nuovi arrivi dell'Aurora Basket: Stefano Borsato, il nuovo play/guardia della società leoncella. Queste le prime parole del giocatore

Dopo il comunicato che ufficializzava il suo arrivo a Jesi, è stato presentato ufficialmente uno dei nuovi acquisti dell’Aurora Basket: Stefano Borsato.

Nato nel 1986, Borsato è una guardia di 193 cm. Cresciuto nelle giovanili della gloriosa Benetton Treviso, dove ha assaggiato anche la serie A, nel triennio 2005 – 2008 lascia la casa base per andare a giocare con un ruolo maggiore nelle minors italiane. Il 2008 è stato l’anno del suo approdo in LegaDue con la maglia di Roseto con la quale ha iniziato a mettere in mostra il suo valore.

Dal 2009 al 2012 ha messo le radici in Emilia Romagna: un anno a Ferrara prima delle 3 annate a Forlì che lo hanno definitivamente lanciato nel panorama cestistico nazionale.
Compagno di squadra nel 2010/2011 del neo-playmaker Goldwire, Borsato è un giocatore estremamente versatile capace sia di tirare sugli scarichi (ha chiuso lo scorso anno con il 54% da 2 ed il 45.5% da 3) sia di penetrare e coinvolgere i compagni. Buona personalità e freddezza nei momenti topici, caratteristiche che lo hanno portato spesso ad avere la palla in mano nelle ultime battute di gioco.

Molto soddisfatto l’Amministratore Unico dell’Aurora Basket  Altero Lardinelli: “Borsato è indubbiamente un giocatore di assoluto valore. Di lui, oltre alla persona e alla bravura, mi sono piaciute moltissimo le parole del primo giorno da giocatore della Fileni Bpa. Tutti sanno e si ricorderanno che lui è stato il capitano di Forlì e sanno la rivalità che c’è con i romagnoli: anche Stefano ha contribuito a far crescere questa diatriba, un paio d’anni fa, con un tiro decisivo a pochi secondi dalla fine ma ora possiamo stare tranquilli visto che lui è con no. Mi auguro che questa rivalità sportiva continui e resti tale, sempre nei limiti della goliardia e della civiltà. Inoltre mi piacerebbe molto vedere un numero considerevole di tifosi forlivesi a Jesi, così come altrettanti jesini a Forlì, sperando di continuare quel trend positivo che nella scorsa stagione ci ha visto uscire vincitori in tutti gli incontri disputati”.

Il giocatore è apparso sereno, convinto del progetto arancioblù: “Innanzitutto vorrei salutare tutti quanti. Come ho già detto in precedenza sono molto contento di essere qui a Jesi e non vedo l’ora di cominciare questa nuova annata sportiva, La squadra è stata costruita molto bene, sono sicuro che saranno tutti degli  ottimi compagni di squadra. Inoltre persone come Rocca, Maggioli e Goldwire è sempre meglio averle insieme che contro”.

Anche da Borsato arriva un messaggio al pubblico jesino: “Nelle partite che ho giocato qui ho visto un pubblico vivace e caloroso nei confronti della squadra. Vorrei lanciare un invito a venire numerosi al palas perché la squadra è ottima, insomma è il momento giusto per riempire il PalaTriccoli perché ci sarà sicuramente da divertirsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento