Non si canta in casa del Gallo, Muratori punisce l’Anconitana

Anconitana sprecona, l'Atletico Gallo è sempre più padrone della classifica. Espulso Mansour nel finale

I festeggiamenti dopo il gol di Muratori

Il Gallo canta una volta, quanto basta per fermare l’Anconitana. A Montecchio i biancorossi cedono per 1-0 in casa della capolista Atletico Gallo. Buona comunque la prova di carattere dei dorici, determinati ma spreconi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La partita

Parte convinta l’Anconitana con le folate di Mansour sulla sinistra. Buon dialogo da subito tra lo stesso Mansour, Cameruccio e Ambrosini. Al 15’ proprio Cameruccio si trova a tu per tu con Cappuccini, ma la sua conclusione è troppo debole. Alla mezz’ora l’Atletico inizia a uscire e la prima occasione dei padroni di casa arriva con Bartolini che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sfiora di testa la traversa. Poco dopo Battistini si supera praticamente sulla linea di porta con una parata d’istinto sul destro di Rizzato. C’è gloria anche per Cappuccini che, in tuffo, nega il vantaggio a Magnarelli dal limite dell’area. In avvio ripresa Ambrosini sfiora il vantaggio di testa, palla di poco al lato. Al 51’ Bartolini, colpito alla coscia durante uno scontro di gioco, lascia il campo a Belkaid. Il gol arriva al 54’ con Muratori che raccoglie il suggerimento da sinistra di Rizzato e infila di testa Battistini. Dopo il vantaggio l’Atletico si chiude nella propria metà campo, la reazione biancorossa porta Ambrosini vicino al gol al 63’: conclusione smorzata da Nobili e palla che non fa in tempo a entrare in rete. L’ultimo quarto d’ora è arrembaggio biancorosso, ma c’è tempo solo per una prodezza di Cappuccini su Ambrosini allo scadere e per l’espulsione al 92’ di Mansour per simulazione in area avversaria (doppio giallo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento